Martedì 07 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Firenze Nord
Fermato con tachigrafo taroccato, picchia gli agenti

Mercoledì sera la polizia di Firenze Nord ha sorpreso un camionista che viaggiava sull’A1, all’altezza di Scandicci, a bordo di un mezzo pesante sul quale era stato manomesso il funzionamento del cronotachigrafo, lo strumento che registra le attività durante il viaggio.

L’uomo, un 53enne di origine campana è stata fermato poco dopo le 20.00 e appena sceso dal mezzo si è improvvisamente scagliato contro i poliziotti che sono riusciti ad impedire che finisse sulla carreggiata dove in quel momento stavano transitando numerosi veicoli; nell’episodio un operatore della polstrada è rimasto lievemente contuso.

Riportata la situazione alla calma gli agenti hanno proceduto al controllo del mezzo scoprendo che sul cambio era stata posizionata una calamita sufficiente a falsare il funzionamento della cosiddetta ‘scatola nera’ del camion. Successive verifiche hanno inoltre permesso di accertare che l’autista non era in regola neanche per quanto riguarda la ‘carta del conducente’, ovvero la scheda personale necessaria per guidare i veicoli dotati per legge di tachigrafi digitali. Per il camionista sono scattate una serie di sanzioni al codice della strada che sommate insieme hanno portato ad una contravvenzione di 2500 euro e al ritiro della patente (per la successiva sospensione).

L’uomo è stato infine denunciato per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

 

da freeservices.it


Non contento del cronotarocco ha pure aggredito i polizotti ! (ASAPS)

Lunedì, 01 Agosto 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK