Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi 03/06/2016

Cerca di gettarsi dalla Rocca di San Leo: eroico salvataggio dei Carabinieri di Novafeltria


Vuole suicidarsi, salvato dai Carabinieri. Spettacolare operazione dei militari di Novafeltria nel pomeriggio di mercoledì. La Gendarmeria di San Marino ha contattato i Carabinieri dopo aver saputo dei propositi suicidi di un 60enne sammarinese. La figlia dell'uomo aveva chiamato le forze dell'Ordine, seriamente preoccupata dalle parole pronunciate dal padre prima di uscire di casa "mi vado a buttare di sotto". I militari hanno rintracciato nel giro di poco l'auto del
sammarinese, una Fiat Panda, sulla Sp 22 "Leontina". L'uomo appena notati i Carabinieri ha accellerato, inseguito dalla pattuglia a sirene spiegate. Zigzagando pericolosamente l'uomo è arrivato in centro storico a San Leo, attraversandolo a forte velocità fino a giungere nei pressi della Rocca. Qui ha abbandonato l'auto è scappato a piedi, inseguito da due carabinieri. I militari si sono letteralmente gettati su di lui impedendogli di lanciarsi nel vuoto dal parapetto. Il 60enne ha continuato a dimenarsi gridando di volerla fare finita finché, bloccandolo e parlandogli, i militari sono riusciti a calmarlo ed a convincerlo a tornare sui suoi passi. Proprio in quel momento è giunta sul posto una delle figlie che lo ha accolto abbracciandolo. Una volta calmati gli animi il 60enne è stato portato in caserma a Novafeltria e visitato dal personale del 118. Si trova ora in Ospedale a San Marino. La famiglia del 60enne ha ringraziato commossa i Carabinieri, senza il cui intervento la vicenda avrebbe avuto un altro triste epilogo.



da altarimini.it 


Complimenti alla pattuglia dei Carabinieri di Novafeltria (di cui un componente è nostro socio!) per questo intervento che ha permesso di salvare una vita. (ASAPS)

Venerdì, 03 Giugno 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK