Sabato 08 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

POTENZA
Due vigili feriti con un coltello
Aggrediti da un uomo di 53 anni

Gli agenti dovevano portare l'uomo al Centro di igiene mentale, entrati nell'appartamento sono stati aggrediti
L’auto dei Vigili parcheggiata nei pressi dell’abitazione dell’uomo (f.Mattiacci)

POTENZA - Due agenti della Polizia municipale sono rimasti feriti, per fortuna in modo non grave,  nel corso di un intervento nella zona  di via Leonardo da Vinci.

Gli agenti, intorno alle 13.30, si sono recati a casa di  un cinquantatreene  perché l’uomo in mattina non si era presentato al Cim (Centro di igiene mentale) per sottoporsi alla terapia farmacologica a cui si deve sottoporre periodicamente. Dopo avere bussato alla porta dell’abitazione i due agenti non hanno fatto in tempo a mettere piede nell’appartamento, che l’uomo, armato di coltello,  gli si è scagliato contro. Gli agenti, probabilmente per proteggersi, hanno messo le mani davanti al volto.
E le coltellate hanno colpito proprio le mani.

Coltellate che, per fortuna, hanno provocato solo delle ferite non profonde.  I due agenti, dopo avere reso inoffensivo l’uomo, hanno chiamato il “Basilicata soccorso”. I sanitari del 118 hanno sedato il cinquantatrenne. I due agenti sono stati medicati con punti di sutura al pronto soccorso del San Carlo.

Per l’uomo - ora ricoverato allo spazio psichiatrico del San Carlo - si è reso necessario un Tso (Trattamento sanitario obbligatorio) che è stato firmato dal sindaco Dario De Luca.


di a.giammaria
da ilquotidianodellabasilicata.it


Di questi due agenti feriti per un intervento sanitario nei confronti di un malato ne hanno parlato in pochi. (ASAPS)

Giovedì, 26 Novembre 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK