Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Editoriali 09/11/2015

LA SPEDIZIONE DEI 1.000 + 1.000

RIFLESSIONE SU QUEI 2.000 AGENTI IMPEGNATI OGGI PER LA MANIFESTAZIONE DI BOLOGNA E ALLO STADIO OLIMPICO A ROMA (SENZA CONTARE IL RESTO DELLE PARTITE)
E SULLE STRADE? SARANNO 1.400 PATTUGLIE DIVISE IN 4 TURNI. CIOE’ 350 PER TURNO. STASERA NON SO SE CONTEREMO FERITI PER SCONTRI VARI IN PIAZZA O NEGLI STADI (SPERIAMO PROPRIO DI NO) CERTAMENTE CONTEREMO 9/10 MORTI E 700 FERITI SULLE STRADE

Quei numeri che leggo sui giornali e sul web oggi mi hanno alzato la palla per una riflessione. Saranno circa 1.000 gli agenti e carabinieri (senza contare le centinaia di agenti della PolizIa Municipale per la viabilità) schierati oggi a Bologna per garantire la sicurezza e l’ordine pubblico in occasione della nota manifestazione della Lega e del centro destra a cui si oppongono altre 4 manifestazioni di gruppi politici contrari alla manifestazione stessa.

Poi leggevo che a Roma in occasione della partita Roma – Lazio con le curve vuote per protesta (non ho capito bene perché ma non è significativo) saranno schierati altri 1.000 agenti per garantire l’ordine pubblico e impedire violenze introno allo stadio, neanche fosse una guerra.

Mi auguro di cuore che questo schieramento garantisca l’ordinato svolgimento della manifestazione politica e della partita, ma pensavo che oggi sulle strade saranno schierate circa 1.400 pattuglie della stradale, circa 350 per turno. Stasera speriamo di non dover contare neppure un ferito nelle piazze e strade bolognesi e intorno allo stadio di Roma. Ma - statene certi – stasera conteremo almeno una decina di morti e circa 700 feriti sulle strade.


Mi tornano in mente le parole di quel prefetto del Ministero dell’Interno a cui presentammo la costituzione dell’ASAPS nel 1991, il quale mi disse: vede caro Biserni sappiamo bene qual è il numero delle vittime sulle strade (allora quasi 8.000 l’anno!), ma si ricordi che conta più un ferito in una piazza che 100 morti sulle strade. Io da operatore della Polizia Stradale rimasi di gelo. Ebbi solo la forza di rispondere: “Non so signor prefetto se la pensano allo stesso modo i familiari di quei 100 morti sulle strade!”. 
Allora oggi penso che forse, in effetti, non è cambiato molto. 
Auguri soprattutto agli uomini in divisa sia in piazza che sulle strade e un grazie per quello che fanno per la sicurezza di tutti noi, pur fra tanta ingratitudine!

Giordano Biserni

ASAPS


 

La riflessione sulla manifestazione di ieri a Bologna e sulla partita Roma – Lazio. In effetti si sarebbe contato “solo” un funzionario di polizia ferito.
E sulle strade quanti morti e feriti? Leggete la nostra Rassegna stampa con l’elenco dei morti e feriti della giornata e del week end per rendervi conto. (ASAPS)
 

Lunedì, 09 Novembre 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK