Mercoledì 12 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 05/10/2015

Tivoli - Ponte Lucano, tenta il suicidio gettandosi nell'Aniene. Salvata una 50enne

Ha scavalcato la protezione in ferro e si è gettata nell’Aniene. Il fatto è accaduto intorno alle 16 di oggi, sabato 3 ottobre sul ponte di via Maremmana inferiore, allo svincolo con Villanova.
 
In suo aiuto gli automobilisti che passavano in quel momento e che hanno provato a farla desistere dal gesto, ma senza successo. Fortunatamente la corrente l’ha trascinata nelle sterpaglie sugli argini del fiume e consentito ai soccorsi di portarla in salvo.
La donna, una cinquantenne residente nella casa famiglia di Villa Adriana, è stata tirata fuori dall'acqua nel giro di mezz'ora all’altezza di Ponte Lucano, sotto le rive del Mausoleo dei Plauzi.
“Abbiamo visto la donna arrampicarsi sul ponte, ho provato a parlarle ma si è buttata di sotto – racconta un testimone – poi sono corso fin qui e ho chiesto ai passanti di chiamare la polizia”.

Immediatamente sul posto una volante della polizia stradale di Tivoli che, vedendo la congestione del traffico all’altezza del ponte ha saputo dell’accaduto e prestato i primi soccorsi, riuscendo ad immobilizzarla sugli argini. La donna è stata poi tirata fuori con l’ausilio dei vigili del fuoco. Sul posto anche polizia provinciale, agenti del commissariato di polizia e carabinieri di Tivoli.
Intervenuti gli inferimieri del 118, è stata poi portata al pronto soccorso dell’ospedale di Tivoli con codice rosso per un trauma lombosacrale e in forte ipotermia, soprattutto alle gambe. Ma sveglia e vigile.

da tiburno.tv


Intervengono anche gli agenti di una pattuglia della Polizia Stradale. (ASAPS)

Lunedì, 05 Ottobre 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK