Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Sbirri Pikkiati , News 16/09/2015

Tor Bella Monaca, assalto alla polizia: 4 agenti feriti da una ventina di persone che voleva bloccare l'arresto di un pusher


Notte ad alta tensione a Tor Bella Monaca. Ancora una volta alcuni poliziotti sono stati accerchiati e picchiati da un capannello di persone scese in strada per impedire l’arresto di uno spacciatore. Sono dovuti arrivare i rinforzi e solo dopo una mezz’ora la situazione è ritornata alla normalità. Rimane, quindi, una situazione con sacche di illegalità, quella del quartiere al Casilino, dove si sono registrati ferimenti, omicidi e la droga ha una diffusione su ampia scala. La maggior parte dei residenti per bene, spesso, sono ostaggio della malavita.

 

 

IL CONTROLLO


Erano circa le 4 del mattino quando un equipaggio delle Volanti era andato in largo Ferruccio Mencaroni per eseguire un accertamento di routine: il controllo di una persona agli arresti domiciliari. Gli agenti in divisa hanno imboccato il portone ma salendo le scale si sono imbattuti nella persona che sarebbe dovuta essere agli arresti. Il giovane, 25 anni, vedendoli ha agito come una furia: ha spintonato gli agenti per fuggire. Momenti di trambusto ma alla fine è stato bloccato. Non solo deve rispondere del reato di evasione ma addosso gli è stata trovata droga e denaro. I poliziotti stavano per portare il giovane in macchina per poi portarlo al commissariato Casilino. A quel punto in strada si sono improvvisamente materializzate una ventina di persone: i parenti dell’arrestato e alcuni loro amici. Il gruppo ha accerchiato i poliziotti che sono stati insultati e minacciati. La situazione è poi degenerata in una vera e propria aggressione: i tutori delle forze dell’ordine sono stati presi anche a calci e pugni.

PRIGIONIERI


Una situazione incandescente per gli agenti che si sono trovati prigionieri di più persone violente e senza rispetto per la legge. Sono dovuti accorrere diversi equipaggi per salvare i poliziotti da un sicuro pestaggio. Alla fine il bilancio è di un arresto e di due persone denunciate fra le quali un minore di 17 anni. Ma è scattata un’indagine e non è escluso che nelle prossime ore scattino altri fermi. Quattro poliziotti sono stati portati al policlinico Casilino dove hanno riportato delle prognosi tra i 6 e i 10 giorni per varie contusioni. Ieri mattina, al commissariato si è presentata la madre del minore denunciato. La donna, in stato interessante, si è messa a gridare contro gli agenti ma ha avuto un malore e un’ambulanza l’ha subito trasportata al Policlinico Casilino. E’ da tempo che il Questore ha disposto degli interventi capillari a Tor Bella Monaca proprio per contrastare lo spaccio di droga.



di Marco De Risi

da ilmessaggero.it
 


SACCHE DI TERRITORIO FUORI CONTROLLO! DIVISE STATE LONTANE DA QUI!
Ancora una volta alcuni poliziotti sono stati accerchiati e picchiati da un capannello di persone scese in strada per impedire l’arresto di uno spacciatore. Sono dovuti arrivare i rinforzi e solo dopo una mezz’ora la situazione è ritornata alla normalità. Rimane, quindi, una situazione con sacche di illegalità, quella del quartiere al Casilino, dove si sono registrati ferimenti, omicidi e la droga ha una diffusione su ampia scala. La maggior parte dei residenti per bene, spesso, sono ostaggio della malavita. (ASAPS)

Mercoledì, 16 Settembre 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK