Giovedì 06 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

Retromarcia: che fare . . . .analisi normativa e giurisprudenziale

di Girolamo Simonato
Foto di repertorio dalla rete

La retromarcia, una manovra che comporta una maggiore attenzione per i guidatori, soprattutto nelle situazioni in cui ci sono altri utenti stradali o ostacoli da evitare.
Molti sono convinti che detta manovra sia da considerarsi una cosiddetta guida secondaria, di ciò è opportuna una analisi legislativa, contenuta nella norme del Codice della Strada ed una giurisprudenziale di recente emanazione.
Alcuni consigli prima di addentrarci nella normativa e nella sentenza.
Retromarcia sulla sede stradale:
è opportuno che il conducente arresti la marcia utilizzando in anticipo gli indicatori direzionali. È importante in questa manovra utilizzare gli indicatori di emergenza prima di inserire la retromarcia. Questo è il primo passaggio e anche il più logico....

 

 

>LEGGI L'ARTICOLO

Mercoledì, 16 Settembre 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK