Sabato 02 Luglio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Comunicati stampa 31/08/2015

MOTO.  FRA FASTI E TRAGEDIE
NEL FINE SETTIMANA DI VALENTINO ROSSI COL TRIONFO DEL MOTOCICLISMO ITALIANO IN INGHILTERRA  SULLE STRADE DEL PAESE E’ TRAGEDIA
ALMENO 14 MORTI E DECINE DI FERITI. UN APPELLO  DELL’ASAPS AL CAMPIONE: SERVE ANCHE UN TUO RICHIAMO ALLA PRUDENZA!
NELLA NOSTRA RASSEGNA LA TRISTE SEQUENZA DI INCIDENTI GRAVISSIMI

Foto di repertorio dalla rete

(ASAPS) Questo fine settimana ha mischiato grandi trionfi sportivi e tragedie stradali, con un unico denominatore comune: la moto.
Insieme ai fasti di Silverstone dobbiamo ricordare, con i dati che puntigliosamente raccoglie l’osservatorio ASAPS,  che  questo ultimo fine settimana di agosto  lascia sulle strade una lunga scia di sangue fra i motociclisti.
Paradossalmente nel week end  del trionfo di Valentino e del motociclismo italiano sulle strade del nostro Paese è tragedia.

Abbiamo raccolto nella nostra rassegna, negli stessi tre giorni del Gran Premio inglese, le cronache di 13 incidenti mortali con 14 vittime in Italia per schianti che hanno visto coinvolte delle moto. Per altro in una estate che ha fatto segnare preoccupanti dati negativi per i motociclisti e per tutta la sinistrosità in generale.

Non sappiamo più cosa dire, anzi cosa strillare per richiamare i conducenti alla prudenza. Spesso i motociclisti non hanno neppure la responsabilità dell’incidente, ma questo non consola affatto. Va sottolineato anche che in attesa della apposita legge molti Omicidi della strada rimangono impuniti.
Ci verrebbe da fare una richiesta a Valentino (e agli altri campioni nazionali):
in vista del prossimo gran premio a Misano fai (fate) un appello forte ai motociclisti per una maggiore e convinta prudenza. Se lo facciamo noi non ci ascolta nessuno. Se lo fai tu, se lo fate voi campioni amati dal pubblico,  ci sono probabilità più concrete di un maggiore successo.

Va spiegato che la pista è un posto molto più sicuro della strada perché lì ci sono i campioni veri e soprattutto ci sono regole certe e fatte rispettare, nella strada ci sono sempre anche gli altri che vengono pure in senso contrario o si immettono da strade laterali. Sulla strada a volte bastano 70 - 80 km/h e non 300 per creare una tragedia.
 
Forlì, lì 31 agosto 2015

Giordano Biserni
Presidente ASAPS
 
Ecco qui sotto una sintesi degli incidenti più gravi di questo fine settimana raccolti dall’Osservatorio ASAPS e forse non saranno neppure tutti. Un elenco  da campo di battaglia con 14 morti

 

 

REPORT INCIDENTI STRADALI COL COINVOLGIMENTO DI MOTOCICLISTI
NEL FINE SETTIMANA 28-30 AGOSTO

 

Incidente stradale Vasto: muore operaio
Incidente stradale Vasto: muore operaio. Un operaio di 39 anni è morto nelle scontro tra uno scooter ed un mezzo della Croce Rossa Italiana
28.08.2015 - L’impatto è avvenuto sulla statale 16 Adriatica. Nicola De Filippis stava raggiungendo il posto lavoro a  bordo di  uno scooter quando, intorno alle 14 di oggi, si è scontato con una Fiat Panda della Croce Rossa Italiana, una Fiat Panda nei pressi dello svincolo per il porto di Punta Penna di Vasto, in provincia di Chieti. L’uomo era diretto sullo scooter  nella zona industriale di Vasto. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale e un’ambulanza del 118.

Fonte della notizia: rete8.it



Si scontra con auto, muore centauro
Impatto nella notte a Molino Albergati nel ferrarese
FERRARA, 28 AGO - Viaggiava sulla sua moto, si è scontrato con una auto e per lui non c'è stato niente da fare: l'ennesimo motociclista vittima di un incidente stradale è un uomo di 48 anni, Daniele Govoni, che abitava a XII Morelli. L'incidente è avvenuto a Molino Albergati, nel Ferrarese, poco prima dell'una della scorsa notte. L'uomo era alla guida di una moto e si è scontrato con una auto: sono in corso i rilievi dei carabinieri di Cento per ricostruire la dinamica del sinistro.


Fonte della notizia: ansa.it



Grave incidente stradale a Rho: morto il motociclista
Lo schianto tra un'auto ed una moto intorno alle 9 di venerdì. Il centauro, Flavio Bossi, è spirato dopo essere stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda
28.08.2015 - Grave incidente stradale sul Sempione. Nella mattinata di venerdì 28 agosto un’automobile e una motocicletta si sono scontrate sulla strada Statale all’altezza di Rho, nei pressi dell’incrocio con Corso Europa. Nel sinistro, avvenuto intorno alle 9, è rimasto gravemente ferito il centauro, Flavio Bossi. Soccorso dai sanitari del 118, intervenuti con un’ambulanza e l’elisoccorso in codice rosso, è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso del Niguarda dove è spirato poco dopo. Troppo gravi le ferite riportate. Lascia la moglie e un bambino di due anni. Per i rilievi sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Rho. Secondo una prima ricostruzione l'incidente sarebbe stato innescato da una mancata precedenza da parte dell'automobilista, una donna di 82 anni.

Fonte della notizia: milanotoday.it


 

Ostia, incidente mortale: moto si schianta contro un furgone per evitare una buca transennata
Uno schianto mortale causato da una buca. Un centauro è morto dopo essersi scontrato frontalmente con un furgone
28.08.2015 - È successo sul lungomare Vespucci di Ostia. La moto viaggiava in direzione Torvaianica. L'uomo, S.R., 42enne di Acilia, ha perso il controllo della sua Yamaha dopo aver colpito i paletti e le barriere che transennavano una buca, finendo nella corsia opposta. Lo schianto con un furgone, in cui viaggiavano due signore che sono rimaste illese, è stato inevitabile. Le condizioni dell'uomo sono sembrate subito disperate. L'incidente è avvenuto intorno alle 22, all'altezza del civico 140, dov'è lo stablimento della Guardia di Finanza. In quel punto le due corsie sono separate solo da alcuni posteggi per le automobili. Di notte però, quando non ci sono auto parcheggiate, non c'è nulla che divida i due sensi di marcia. La buca transennata, che a quanto pare è lì da almeno tre mesi, si trova proprio in corrispondenza di questi posteggi. La moto, forse a causa dell'alta velocità o di un sorpasso azzardato, deve aver urtato le transenne, che infatti sono schizzate una quindicina di metri più in là, per poi finire nella corsia opposta. I pezzi della motocicletta sono sparsi per almeno 100 metri. Sul posto sono intervenuti vigili urbani, 118 e polizia.

Fonte della notizia: ilmessaggero.it



Motociclista si schianta contro auto in via Settevalli: trasportato in ospedale
Sul posto si sono diretti gli agenti della municipale per effettuare i dovuti rilievi e il personale del 118
28.08.2015 - Non ha fortunatamente riportato gravi lesioni l'uomo alla guida della moto che si è schiantata ieri contro un'auto in via Settevalli, a Perugia. Il drammatico episodio si è verificato nella tarda serata di giovedì 27 agosto. Sul posto si sono diretti gli agenti della municipale per effettuare i dovuti rilievi e il personale del 118. Il centauro è stato immediatamente trasportato al Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Fonte della notizia: perugiatoday.it



A 24 ore dall'incidente mortale un altro schianto nel lughese: centauro in gravi condizioni
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo si trovava in sella ad una "Suzuki 650" quando è finito contro un "Peugeot Expert" che lo precedeva
28.08.2015 - Ancora un drammatico incidente sulle strade del lughese. Ed ancora una volta a riportare la peggio è stato un motociclista, ora ricoverato in gravi condizioni all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. Il fatto è avvenuto venerdì pomeriggio, poco dopo le 16, in via Piratello, a poche centinaia di metri di distanza dal luogo dove ha trovato la morte il 55enne Pierpaolo Dall'Olio. La dinamica del sinistro è al vaglio agli agenti della Polizia Municipale della Bassa Romagna, che hanno proceduto ai rilievi di legge. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo, un 65enne imolese, si trovava in sella ad una "Suzuki 650" quando è finito contro un "Peugeot Expert" che lo precedeva, che stava effettuando una manovra di svolta a sinistra per via San Martino. A seguito dell'impatto il conducente del due ruote è sbalzato dal mezzo, finendo contro il cordolo della vicina pista ciclabile e perdendo conoscenza. Immediato l'intervento dei sanitari del 118: stabilizzati i parametri vitali del ferito, è stato caricato sull'elimedica e trasportato col codice di massima gravità al Trauma Center dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. Il conducente del mezzo commerciale, un 45enne, è stato trasportato all'ospedale di Lugo per accertamenti.

Fonte della notizia: ravennatoday.it



Vicenza, schianto in via Quadri: grave motociclista
L'incidente è avvenuto circa alle 20.30 nei pressi della rotatoria della strada di Bretesina. Per cause in corso di accretamento, una moto è entrata in collisione con un'auto ed il centauro è volato nel fosso
28.08.2015 - Secondo le primissime informazioni, una moto ed un'auto sono venute in contatto ed il centauro è volato nel fosso lungo la strada. La sue condizioni non sarebbero gravissime.

Fonte della notizia: vicenzatoday.it



Incidente stradale in viale Sarca: morto ragazzo dopo caduta da moto
La tragedia poco dopo la mezzanotte di venerdì 28 agosto
29.08.2015 - Tragedia nella notte tra giovedì e venerdì in viale Sarca: un ragazzo è morto in seguito ad un incidente motociclistico. L'incidente viene segnalato come caduta da moto dall'Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) e si è verificato a mezzanotte e mezza di venerdì 28 agosto all'altezza del civico 41 di viale Sarca, secondo una dinamica rilevata dalla polizia locale di Milano. Nell'incidente coinvolti due giovani, entrambi trasportati in codice rosso in ospedale: al San Raffaele e al Niguarda. Sul posto il 118 con due ambulanze e due automediche. Secondo alcune informazioni raccolte successivamente, uno dei due giovani non ce l'avrebbe fatta e sarebbe deceduto. Si tratterebbe di un peruviano.

Fonte della notizia: milanotoday.it



Donna di 26 anni muore in un incidente a Rivalta
Era sulla moto guidata dal marito che si è scontrata con un auto, inutili i soccorsi
di Carlotta Rocci
29.08.2015 - Una donna di 26 anni Federica Amolaro è rimasta vittima di un incidente stradale a Rivalta, questa mattina. La ragazza viaggiava come passeggera sulla moto guidata dal marito suo coetaneo. Entrambi vivono a Nichelino anche se l’uomo è originario di Grugliasc, . La moto, un modello di grossa cilindrata, si è scontrato con un’auto della vigilanza Telecontrol. Il frontale è avvenuto intorno alle 11 in strada del Dojrone, al confine tra Rivalta e Orbassano. Non è ancora chiara la dinamica su cui indaga la polizia municipale.  Il frontale potrebbe essere la conseguenza di un sorpasso azzardato da parte di uno dei due mezzi. La donna è stata sbalzata di sella ed è morta sul colpo. Anche il marito ha sbattuto con violenza sull’asfalto ed è stato trasportato all’ospedale Cto di Torino. Le sue condizioni sono gravi. Illeso il conducente dell’auto che ha dato l’allarme e chiamato i soccorsi.

Fonte della notizia: torino.repubblica.it



Con la moto contro un bus, muore un centauro nel Catanese
La vittima è Aldo Civello, di Modica
29.08.2015 - E' finita in tragedia una gita sull'Etna organizzata da un gruppo di amici di Modica che, ieri mattina, si erano recati nella zona di Linguaglossa, alle pendici dell'Etna. Il ritorno verso Modica è stato fatale per uno di loro, Aldo Civello, 70 anni, appassionato delle due ruote. Per cause ancora da accertare, la moto sulla quale viaggiava ha sbandato ed è andata a schiantarsi contro un pullman che proveniva in senso inverso. Il centauro è morto sul colpo, inutili i tentativi di soccorrerlo. Sgomento tra i suoi amici che, come lui, stavano affrontando la strada che dalle pendici dell'Etna conduce a Catania.

Fonte della notizia: corrierequotidiano.it



Schianto mortale a Edolo:  centauro 42enne perde la vita
L’incidente è avvenuto sabato pomeriggio in via Folonari. Morto un valtellinese
29.08.2015 - Tragedia sulle strade camune. Un centauro 42enne di Tirano (Provincia di Sondrio, Valtellina), ha perso la vita dopo un incidente avvenuto all’imbocco di Edolo sabato pomeriggio attorno alle 15.30. Sul posto sono immediatamente giunti i soccorsi, arrivati a Edolo anche tramite un’eliambulanza. Niente da fare: lo schianto della moto guidata dal 42enne contro un muro non ha lasciato scampo all’uomo.

Fonte della notizia: brescia.corriere.it



Incidente a Linguaglossa, perde la vita centauro Aldo Civello
MODICA 29.08.2015 - Scontro moto-autobus alle pendici dell’Etna, è morto un centauro di Modica.
Tragedia ieri a Linguaglossa quando un settantenne modicano, Aldo Civello, a bordo di una moto di grossa cilindratata è andato a sbattare contro un pullman che proveniva dal senso opposto. Inutili i soccorsi. L’uomo era in compagnia di altri amici appassionati di moto coi quali avevano deciso di fare un'escussione all’Etna. Sgomento tra i suoi amici che, come lui, stavano affrontando la strada che dalle pendici dell’Etna conduce a Catania.

Fonte della notizia: ragusanews.com



Auto si schianta contro una moto sulla Salerno-Reggio Calabria: morto centauro
30.08.2015 - Tragico incidente sull'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in corrispondenza dello svincolo di Cosenza Sud (km259), in direzione Salerno.   Lo schianto, per cause in corso di accertamento, ha coinvolto un motociclo e un'autovettura. Nell'incidente è deceduto il conducente della moto. Sul posto è intervenuto il personale Anas al fine di regolare la circolazione.  Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in «App store» e in «Play store». Gli utenti hanno poi a disposizione il numero 841-148 'Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas.

Fonte della notizia: leggo.it



Tragico incidente a Fontanelle: morti due giovani motociclisti
Lo schianto nella notte tra sabato e domenica in via Vallonto. A lanciare l'allarme è stato un ciclista che, percorrendo la strada, ha notato i corpi
FONTANELLE 30.08.2015 - Due corpi senza vita accanto a una moto all’interno di un fossato. È la dammatica immagine che si è trovato davanti agli occhi domenica mattina un ciclista mentre percorreva via Vallonto a Fontanelle. Due centauri che avevano perso la vita a causa di un tragico incidente qualche ora prima. Non è ancora del tutto chiaro quello che è successo nella notte tra sabato e domenica nella frazione di Vallonto. Uno schianto del quale due ragazzi di Gaiarine, un 24enne e un 32enne, sono rimasto vittime, come scrivono i quotidiani locali. Il ciclista ha lanciato immediatamente l’allarme, ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei due motociclisti, che viaggiavano in sella a una Ducati. Da una prima ricostruzione, il mezzo sarebbe uscito di strada autonomamente, ma non è ancora chiaro se possano esserci stati altri veicoli coinvolti.

Fonte della notizia: trevisotoday.it



Grave incidente stradale ad Anagnina, muore ragazzo di 17 anni
Lo scooter del giovane si è schiantato contro un albero per cause ancora da accertare
30.08.2015 - Grave incidente stradale ieri sera ad Anagnina, in zona Campo Romano: un ragazzo di 17 anni è morto dopo essersi schiantato con il suo scooter contro un albero. Nessun altro mezzo è stato coinvolto nell’incidente e l’impatto è stato fatale al giovane, ennesima vittima di un incidente stradale sulle strade romane. Ancora non si conosce la dinamica dello schianto ma sul posto, insieme ai soccorsi del 118, sono intervenuti i gruppi VII e IV dei vigili urbani per i consueti rilievi.

Fonte della notizia: romacapitalenews.com


 

Incidente stradale nel Messinese: un morto e 4 feriti
Scontro frontale fra una Citroen C3 e un'Alfa 147
30.08.2015 - Incidente mortale questa mattina all'alba sulla strada statale 114 "Orientale Sicula", in località Sant'Alessio Siculo, in provincia di Messina. Tragico il bilancio. Un ragazzo di 20 anni,di Catania morto ed altre quattro persone rimaste ferite. Ancora poco chiara la dinamica dell'incidente: due auto una Citroen C3 ed un'Alfa 147 si sono scontrate frontalmente. Scattato l'allarme sono arrivati sul posto i primi soccorsi. L'ambulanza del 118 ha trasportato i feriti al pronto soccorso dell'ospedale di Taormina, mentre per il ventenne non c'è stato nulla da fare. La vittima è stata estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco del distaccamento di Letojanni. Sul luogo anche i carabinieri per ricostruire la dinamica dell'incidente mortale. La Statale 114 è stata temporanamente chiusa al transito.

Fonte della notizia: corrierequotidiano.it



Incidente nella notte: 16enne perde il controllo della moto, poi investito da un'auto
E' ricoverato al "Fazzi", con numerosi traumi, il 16enne coinvolto in un incidente stradale la scorsa notte lungo la strada provinciale 340, che collega Torre Lapillo a Porto Cesareo. Il 16enne ha perso il controllo del mezzo cadendo sull'asfalto, dove è stato investito da un'auto che viaggiava nel senso opposto di marcia.
LECCE 30.08.2015 – E’ ricoverato al “Fazzi”, con numerosi traumi, il 16enne coinvolto in un incidente stradale la scorsa notte lungo la strada provinciale 340, che collega Torre Lapillo a Porto Cesareo. Erano circa l’1.30 quando la moto su cui viaggiava il ragazzo, si è immessa sulla strada principale da una traversa in prossimità dello stabilimento balneare Stella Maris. Il 16enne, per causa ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo, cadendo rovinosamente sull’asfalto, continuando a scivolare per alcune decine di metri nel senso opposto di marcia. A quell’ora il traffico era ancora sostenuto, con numerose autovetture che viaggiavano lungo la litoranea. Due auto sono riuscite a scansare il mezzo impazzito ma una terza, forse anche a causa della scarsa visibilità, non ha fatto in tempo a evitare l’impatto, colpendo in pieno il mezzo. E’ stato lo stesso conducente del mezzo coinvolto, e altri automobilisti di passaggio, a prestare i primi soccorsi e chiamare subito il 118. Sul posto, pochi minuti dopo, sono arrivate due ambulanze: una dell’associazione Life Guard, partita dalla vicina postazione di Torre Lapillo, e un altro con medico a bordo giunta da Copertino. Il 16enne, dopo le prime cure del caso, è stato trasportato in codice rosso presso Il ragazzo è stato poi trasportato presso il Centro politraumatizzati provinciale dell’ospedale “Vito Fazzi”di Lecce. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Campi Salentina, che hanno svolto tutti i rilievi del caso e raccolto le testimonianze. I militari sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Fonte della notizia: lecceprima.it



Incidente a Casalotti, scontro auto-scooter: ragazza perde l'uso del piede
Ferita grave la giovane che era alla guida del motorino. Il sinistro ieri sera, all'incrocio tra via di Boccea e via di San Gemma
30.08.2015 - Grave incidente nel quartiere Casalotti. Ieri sera, intorno alle 20, all'incrocio tra via di Boccea e via di Santa Gemma, si sono scontrati una Golf e uno scooter. La giovane che era alla guida del mezzo a due ruote è stata soccorsa e trasportata in ospedale con gravi ferite. A quanto si apprende avrebbe perso l'uso di un piede. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale per i rilievi e il 118 per i soccorsi.

Fonte della notizia: romatoday.it


Incidente nella notte: scontro tra moto e auto. Grave il centauro
di Lorenzo Falconi
CAMPAGNATICO 30.08.2015 – Con la moto contro un’auto. L’incidente stradale che si è verificato al bivio di Campagnatico ha coinvolto un centauro grossetano di 49 anni che è finito con il suo mezzo sotto la vettura coinvolta nel sinistro. L’episodio si è verificato alle 23.30 di sabato 29 agosto. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito gravi ed è stato trasportato all’ospedale di Siena con l’elisoccorso. Attualmente resta ancora ricoverato e in osservazione presso il nosocomio senese, anche se le sue condizioni vanno verso un miglioramento. Sul posto, oltre al personale medico del 118, sono intervenuti i Vigili del fuoco di Grosseto che hanno estratto l’uomo rimasto incastrato sotto la vettura coinvolta nell’incidente. Per i rilievi e per stabilire la dinamica dell’incidente è invece intervenuta la Polizia stradale di Orbetello.

Fonte della notizia: ilgiunco.net



Centauro rifiuta l’aiuto dopo un incidente: in moto con la compagna senza assicurazione e patente
I due sono stati rintracciati dai carabinieri dopo varie ricerche, presso l’ospedale di Galatina.
30.08.2015 - È stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi al test alcolemico, il 27enne di Galatina rintracciato dai carabinieri dopo un incidente. I militari insieme al 118 erano arrivati, dopo varie segnalazioni, sul luogo di un incidente stradale. Gli automobilisti avevano descritto un motociclo di grossa cilindrata sul ciglio della strada con accanto un uomo ed una donna visibilmente scossi. Il ragazzo, alle proposte di aiuto degli automobilisti, aveva risposto piccato, cacciandoli in malo modo, nonostante la giovane ragazza fosse in chiara difficoltà. I carabinieri ed il 118, giunti sul posto, non avevano però trovato nessuno. Messisi alla ricerca dei due, li hanno ritrovati, con la moto, all’ospedale di Galatina.  Qui, una volta chiariti i fatti, i carabinieri hanno chiesto a M.P. di sottoporsi al test alcolemico. Il 27enne si è rifiutato ed è stato deferito in stato di libertà. I successivi controlli hanno evidenziato come il motociclo fosse privo di assicurazione (e quindi sottoposto a sequestro amministrativo) ma, soprattutto, come M.P. avesse la patente ritirata circa un mese fa proprio per guida in stato di ebbrezza.

Fonte della notizia: leccesette.it



Incidente stradale alle porte di Vittoria, grave un centauro di 17 anni
Nello scontro tra un Piaggio Liberty e una Piat Punto è rimasto ferito un 17enne vittoriese. Trasferito d'urgenza al Guzzardi di Vittoria, è stato operato e, in mattinata, trasferito a Catania in prognosi riservata. Ferito in modo lieve il conducente la vettura
di Valentina Frasca
30.08.2015 - Grave incidente stradale ieri sera, intorno alle 22, all’incrocio che da Vittoria porta ad Acate. A scontrarsi, per cause ora al vaglio della Polizia Municipale di Vittoria, sono stati un Piaggio Liberty, condotto da un 17enne di Vittoria che viaggiava verso il centro abitato, e una Fiat Punto, che procedeva in direzione Gela – Comiso, alla cui guida si trovava un vittoriese. Entrambi viaggiavano da soli. Il ragazzo, stando ai primi accertamenti, pare indossasse regolarmente il casco ma l’urto è stato molto violento e ha riportato ferite gravissime. Sul posto l’ambulanza del 118 che ha trasportato il ragazzo al Guzzardi, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza e ricoverato in prognosi riservata, ma in mattinata per lui si è reso necessario il trasferimento a Catania. Non preoccupano, invece, le condizioni del conducente la Punto.

Fonte della notizia: ragusah24.it



Incidente motociclistico a Ragoli, gravi due centauri
Si registrano purtroppo cinque incidenti motociclistici sulle strade trentine oggi, l'ultimo a Ragoli: vittime un 25enne ed un 37enne, entrambi gravi all'ospedale S. Chiara. Incidenti anche in montagna: un escursionista è stato recuperato dall'elicottero sulle montagne sopra Vermiglio
E' di due feriti gravi il bilancio dell'incidente motociclistico avvenuto nel primo pomeriggio di oggi a Ragoli. Nello schianto, avvenuto poco prima delle 15.00, sono rimasti coinvolti due motociclisti, di 25 e 37 anni. Subito soccorsi dalle ambulanze del 118 i due feriti sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale di Tione. Un altro incidente che vede coinvolti due motociclisti, anche in questo caso, purtroppo, con lesioni e ferite gravi, si è verificato a Caldonazzo, in località Lochere, attorno alle  13.45. Per soccorrere il motociclista di 37 anni  uscito di strada,  sempre oggi, sulla strada di Recoaro Terme è  invece intervenuto l'elicottero del 118, che ha trasportato il ferito  all'ospedale di Trento. Si registrano purtroppo altri due incidenti motociclistici oggi, a Civezzano e  Folgarida. L'elisoccorso è anche intervenuto per recuperare un escurionista 37enne al Rifugio Stavel - Denza, sopra Vermiglio. L'uomo  è stato trasportato al S. Chiara in gravi condizioni.

Fonte della notizia: trentotoday.it



Motociclista cade sull’A10, gravissimo al Galliera
di Riccardo Porcù
GENOVA 30.08.2015 - La moto inizia improvvisamente a perdere il contatto con il terreno, scivola, cade e nell'impatto con l'asfalto vola via, a pochi metri dal casello di Voltri, in direzione Genova. Per terra resta un uomo di ottant'anni, appassionato di moto.  Tutto intorno non ci sono altri mezzi coinvolti e la dinamica dell'incidente, avvenuto alle 14.30 e ancora da chiarire, appare sin da subito grave, nonostante l'intervento immediato della Croce Rossa di Voltri.  I forti traumi al volto e alla colonna vertebrale fanno subito pensare al peggio, tanto da indurre i soccorsi a intubare l'uomo, portato al Galliera in codice rosso e condizioni gravissime. Il traffico sulla A10, paralizzato per oltre mezz'ora, è tornato regolare.

Fonte della notizia: ilsecoloxix.it


 


 

MOTO.  FRA FASTI E TRAGEDIE
Nel week end del trionfo di Valentino e del motociclismo italiano a Silverstone, sulle strade del nostro Paese è tragedia. Un gran brutto fine settimana per  bikers  Non sappiamo più cosa dire, anzi cosa strillare per richiamare i conducenti alla prudenza. Facciamo una richiesta a Valentino: in vista di Misano fallo tu un appello ai motociclisti a una maggiore prudenza. Te ne saranno (te ne saremmo) grati. (ASAPS)

Lunedì, 31 Agosto 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK