Venerdì 14 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

Il dolore: un campanello dall'allarme

di Antonia Liaci*

Ildolore è il più comune sintomo di malattia, ma è difficile darne una definizione; si può spiegare come un allarme che consente all’organismo di accorgersi se qualcosa non funziona bene.
Attraverso di esso, il corpo comunica al cervello che occorre mettere in atto comportamenti adeguati alla salvaguardia dell'integrità psicofisica.
Gli insulti meccanici, chimici e termici che alterano l'integrità dei tessuti stimolano i nocicettori, recettori deputati all'identificazione del dolore; attraverso particolari sensori nervosi, lo stimolo percorre il midollo spinale e raggiunge la corteccia cerebrale, che interviene nell'esperienza e nella memoria del dolore, permettendo di identificare lo stimolo come tale..
.

>LEGGI L'ARTICOLO

 

da il Centauro n. 186

Martedì, 25 Agosto 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK