Mercoledì 23 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su

LA VERIFICA DELLA REGOLARITÀ DELLE IMPRESE ISCRITTE ALL’ALBO DEGLI AUTOTRASPORTATORI ALLA LUCE DELLE NUOVE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE

di Maurizio PIRAINO *
Foto Coraggio - archivio Asaps


Il legislatore con l’art. 1:

•    comma 92, lettera a), della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità 2014), a modifica ed integrazione dell’art. 9/2° comma del decreto legislativo 21 novembre 2005, n. 284, ha disposto che il Comitato centrale per l’Albo nazionale degli autotrasportatori è tenuto, tra l’altro, a «verificare l'adeguatezza e regolarità delle imprese iscritte, in relazione alle modalità concrete di svolgimento dell'attività economica ed alla congruità fra il parco veicolare e il numero dei dipendenti  autisti, nonché alla regolarità della copertura assicurativa dei veicoli, anche mediante l'utilizzazione dei dati presenti nel CED presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e dei collegamenti telematici fra i sistemi informativi dell'INAIL, dell'INPS e delle Camere di commercio» (1), nonché a «svolgere attività di controllo sulle imprese iscritte, al fine di garantirne la perdurante e continua rispondenza ai requisiti previsti per l'esercizio della professione come definiti ai sensi del regolamento (CE) n. 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009» (2);...



>Leggi l'articolo

 

Venerdì, 21 Agosto 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK