Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Sbirri Pikkiati , Notizie brevi ,... 20/08/2015

Vigile investito in via di Salone: 1 anno e 4 mesi ai domiciliari per il 21enne

Il giovane è stato giudicato con rito abbreviato per direttissima. Aveva forzato un posto di blocco con una vettura senza assicurazione ingaggiando un inseguimento con gli agenti dello Spe
Gli agenti dello Spe dopo il fermo del 21enne

Un anno e quattro mesi di reclusione da scontare agli arresti domiciliari e senza sospensione condizionale della pena. Questa la condanna decisa per il 21enne che la sera dello scorso 17 agosto investì un vigile urbano dopo aver forzato un posto di blocco poco distante dal campo rom di via di Salone, periferia est della città. Poi la fuga, l'inseguimento e l'arresto. Il processo per direttissima con rito abbreviato si è concluso intorno alle 20:00 di ieri, a 24 ore dal fermo.

PRECEDENTI SPECIFICI - Arrestato dagli agenti dello Spe della Polizia Locale di Roma Capitale diretti dal comandante Antonio Di Maggio, il giudice ha riconosciuto i precedenti specifici dell'uomo, rapina, violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, per i quali era stato scarcerato qualche giorno prima.


L'INSEGUIMENTO - Il giovane, poi fermato dopo un inseguimento prima in auto e poi a piedi dagli agenti del Gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale, aveva forzato il posto di blocco a bordo di un'auto con assicurazione e revisione scadute che stava conducendo senza patente.


da romatoday.it
 




Ricordiamo bene l’episodio. Condanna esigua per la fuga al posto di blocco e l’investimento dell’agente della Polizia Municipale di Roma. Almeno non gli hanno dato la condizionale. (ASAPS)




Giovedì, 20 Agosto 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK