Lunedì 28 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Quali violazioni si realizzano nei confronti di cittadino romeno, residente in Italia, che circola con auto immatricolata nel paese d’origine e risultante intestata alla madre, pure cittadina romena, ma residente in Italia dal 2009?

Foto di repertorio dalla rete

 

Circolazione veicolo rumeno. Abbiamo fermato un’auto condotta da cittadino rumeno residente in Italia con targa e carta circolazione rumena. L'auto risultava intestata alla madre residente in Romania. Da accertamenti risultava che l'auto era immatricolata in Italia e intestata alla madre (residente in Italia dal 2009) la quale nel 2010 l'ha radiata per esportazione e l'ha reimmatricolata in Romania pur essendo tutt’ora residente in Italia.
Noi abbiamo sanzionato in base all'art 132 considerando che la proprietaria è residente dal 2009 e quindi il veicolo è da ben oltre 1 anno che circola in Italia come previsto dalla circolare n. 300/A/1/27794/111/56 del 24/10/2007 del ministero dell'interno...


 

>Leggi il testo integrale del quesito

 

Martedì, 20 Ottobre 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK