Giovedì 17 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su

TARGHE DI PROVA ESTERE
Ammissione alla circolazione sul territorio nazionale

di Raffaele Chianca* e Gianluca Fazzolari**

Con circolare 300/A/1014/15/111/57/1 del 16 febbraio 2015, recante “Utilizzo delle targhe prova austriache in virtù del principio delle intese di reciprocità intercorrenti tra l’Austria e l’Italia”, il Ministero dell’interno è intervenuto poiché l’Ambasciata d’Austria in Italia ha lamentato il mancato riconoscimento della targa prova austriaca, con conseguente applicazione delle relative sanzioni previste dal codice stradale nazionale, da parte degli organi di polizia stradale nazionali. Da ciò traiamo spunto per andare a descrivere sinteticamente, non solo il tipo di targa prova austriaco, ma anche quello dei Paesi con i quali sono in vigore accordi di reciprocità riguardo l’ammissione alla circolazione di prova sul territorio nazionale.

>LEGGI L'ARTICOLO

 

da il Centauro n. 184

Martedì, 09 Giugno 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK