Mercoledì 18 Maggio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Per l’operatività della garanzia assicurativa R.C.A. “è necessario il mantenimento da parte del veicolo, nel suo trovarsi sulla strada di uso pubblico o sull'area ad essa parificata, delle caratteristiche che lo rendono tale sotto il profilo concettuale” - “solo i mezzi stabilmente impossibilitati a muoversi non assurgono al concetto di veicolo”

Nell'ampio concetto di circolazione stradale indicato nell’art. 2054 c.c. è compresa anche la posizione di arresto del veicolo, in relazione all'ingombro da esso determinato sugli spazi addetti alla circolazione, nonché alle operazioni eseguite in funzione della partenza o connesse alla fermata e con riguardo a tutte le operazioni che il veicolo è destinato a compiere e per il quale esso può circolare nelle strade.

Lo hanno chiarito le Sezioni Unite della Cassazione con la sentenza 29 aprile 2015, n. 8620, facendone conseguire che: “solo i mezzi stabilmente impossibilitati a muoversi non assurgono al concetto di veicolo”. Quindi, per l’operatività della garanzia per la R.C.A. “è necessario il mantenimento da parte del veicolo, nel suo trovarsi sulla strada di uso pubblico o sull'area ad essa parificata, delle caratteristiche che lo rendono tale sotto il profilo concettuale”.

È, dunque, necessario che il veicolo possa intendersi tale in relazione alle sue funzionalità, sia sotto il profilo logico che sotto quello di eventuali previsioni normative, risultando, invece, indifferente l'uso che in concreto si faccia dello stesso, sempre che rientri in quello che secondo le sue caratteristiche il veicolo può avere. Sulla base di questo principio la Corte ha condannato al risarcimento la compagnia assicurativa di un’auto-gru, poiché al momento del sinistro l'autogru si trovava in una strada pubblica o in un'area equiparata, e l'uso che si faceva della stessa corrispondeva all'utilitas propria del mezzo, essendo inoltre stata accertata una responsabilità prevalente del proprietario/conducente per una errata manovra del braccio meccanico. (ASAPS)


 Una interessante sentenza che fissa il confine del concetto di veicolo. (ASAPS)

 

Mercoledì, 20 Maggio 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK