Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Depenalizzazione - Accertamento delle violazioni amministrative - Contestazione - Violazioni del Codice della strada - Ricorso al prefetto - Funzione decisoria - Attribuzione al prefetto anziché al presidente della giunta regionale - Asserito contrasto con il criterio direttivo stabilito nella legge delega n. 85 del 2001 - Questione manifestamente infondata di legittimità costituzionale.

(Corte Cost. Ord. 29 novembre 2013, n. 283)

E’manifestamente infondata, in riferimento all’art. 76 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell’art. 15 del D.L.vo 15 gennaio 2002, n. 9 (Disposizioni integrative e correttive del nuovo codice della strada, a norma dell’articolo 1 comma 1, della legge 22 marzo 2001, n. 85), nella parte in cui non attribuisce il potere di decidere - riguardo ai ricorsi amministrativi in materia di violazione delle norme sulla circolazione stradale - al presidente della giunta regionale.

Venerdì, 29 Novembre 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK