Venerdì 02 Dicembre 2022
area riservata
ASAPS.it su

Sostituzione di persona - Circolazione in zona vietata ed esposizione del contrassegno di autorizzazione rilasciata a persona disabile che non si trovi sul veicolo - Fatto diverso rispetto a quello sanzionato dall’art. 188 c.s. ed integrante il delitto di cui all’art. 494 c.p..

(Cass. Pen., Sez. V, 14 marzo 2011, n. 10203)


Integra il delitto di cui all’art. 494 c.p. il conducente del veicolo che circoli, in contrasto con il codice della strada, in zona vietata qualora esponga il contrassegno di autorizzazione rilasciato a persona disabile che non si trovi sul veicolo, in quanto, in tal caso, egli simula la qualità di titolare o di guidatore autorizzato anche al trasporto occasionale del titolare; tale fatto è diverso da quello sanzionato in via amministrativa dall’art. 188 comma quarto c.d.s., che concerne la condotta di chi non sia munito del detto contrassegno o dello stesso disabile che non rispetti le condizioni ed i limiti prescritti.

Lunedì, 14 Marzo 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK