Lunedì 18 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Dalla sicurezza stradale alla serenità sociale

di Vanes Nanni*

 

Centri urbani invasi dalle auto, strade congestionate, comportamenti incivili, piazze deserte; questa è la fotografia dell'emergenza in cui versano molte delle nostre città italiane. E pensare che le prime aree pedonali e zone a traffico limitato erano già presenti nell'antica Roma di duemila anni fa, quando Giulio Cesare, nel lontano 45 A.C., impose il primo blocco del traffico durante le ore del giorno, vietando la circolazione di qualsiasi mezzo, persino a cavallo.

 

Le persone in arrivo alle porte di Roma dovevano obbligatoriamente parcheggiare il carro fuori dalle mura ed avviarsi a piedi. Soltanto nelle ore notturne i mezzi di trasporto potevano entrare in città per consegnare merci e materiali per l'edilizia privata...


>LEGGI L'ARTICOLO

 

da il Centauro n. 181

Mercoledì, 04 Febbraio 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK