Lunedì 17 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , News 31/01/2015

Sezione Polizia Stradale Modena Nord
Dopo inseguimento fermato un camion rubato che trasportava rame sottratto da una cabina Enel
Fuggito nei campi il conducente

(ASAPS) Una operazione della Polizia Stradale di Modena Nord ha permesso il recupero di un camion rubato che trasportava matasse di rame sottratte da una cabina Enel.
Nella nottata del 29 c.m., verso le ore 4 le pattuglie in servizio sulla A1 hanno rintracciato un autocarro Mercedes rubato poche ore prima a Casalgrande (RE).
E’ iniziato così un lungo inseguimento lungo la direttrice Reggio Emilia-Parma.
I poliziotti hanno ripetutamente intimato al guidatore di fermarsi ma questi ha continuato la marcia effettuando manovre repentine per liberarsi delle macchine della Polizia cercando di urtarle e stringerle sia sul new-jersey centrale sia sul guard-rail laterale, nel chiaro intento di non farsi sorpassare e quindi arrestare la marcia.
Giunto in corrispondenza del casello di Parma, il veicolo si è immesso sullo svincolo percorrendo metà della rampa di uscita. Il conducente ha posto di traverso l’autocarro ostruendo l’intera carreggiata e, approfittando della oscurità notturna, è uscito dalla cabina di guida assieme al suo complice scappando a piedi nella campagna adiacente facendo perdere le proprie tracce.
Gli operatori di Polizia hanno immediatamente segnalato il pericolo per la sicurezza stradale determinato dal veicolo posto di traverso sulla carreggiata autostradale dando tempo ai fuggitivi di allontanarsi nei campi adiacenti.
Le successive ricerche effettuate anche con l’ausilio delle Volanti della Questura di Parma giunte sul posto hanno dato esito negativo.
Da un controllo all’interno del vano di carico il personale della Polizia Stradale Modena Nord ha riscontrato la presenza di numerose matasse di rame e vari utensili da lavoro: successivi accertamenti hanno permesso di scoprire che il materiale era stato asportato nottetempo dalla stazione elettrica Enel di Casalgrande (RE).
Sia il veicolo che la merce asportata sono stati restituiti ai legittimi proprietari che non si erano ancora avveduti del furto: il valore della merce sottratta e recuperata (soprattutto rame) ammonta a circa 65.000 euro.
Sono in corso accertamenti e indagini per identificare i responsabili del furto che, solo grazie all’operazione portata a termine dagli uomini della Sezione Polizia Stradale Modena Nord, non è stato portato a compimento. (ASAPS)
 

Sabato, 31 Gennaio 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK