Domenica 23 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Velocità - Limiti fissi – Apparecchi rilevatori - Provvedimento prefettizio di individuazione delle strade ove installare le apparecchiature - Inclusione di strada non conforme alle caratteristiche imposte dalla legge - Disapplicazione da parte del giudice ordinario - Ammissibilità.

(Giudice di Pace Civile di Torino, 23 settembre 2011, n. 8305)

È illegittimo il rilevamento a distanza ex art. 4 L.168/02 effettuato su una strada urbana non appartenente alla categoria delle strade urbane di scorrimento, e, ciò, a prescindere dal suo inserimento nell’elenco che il prefetto predispone ai sensi della precitata norma, poiché il potere discrezionale di tale autorità, insindacabile dal giudice ordinario è tuttavia circoscritto, per legge, a tali categorie di strade, di tal che, in siffatta situazione, il relativo decreto può comunque essere disapplicato in via incidentale.

Venerdì, 23 Settembre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK