Lunedì 06 Luglio 2020
area riservata
ASAPS.it su

I CONTROMANO UN PROBLEMA SERIO E SOTTOVALUTATO
ECCO TUTTI I DATI DELL’OSSERVATORIO ASAPS.
NEL 2014 GIA’ 316 EPISODI CON 25 MORTI E 237 FERITI

Nel 2014, al 30 novembre, sono stati registrati dall’Osservatorio ASAPS 316 episodi significativi che hanno causato 25 morti e 237 feriti. 144 episodi sono avvenuti su strade a carreggiate separate, 45,6% e 172 su strade ordinarie, 54,4%.
In tutto il 2013 gli episodi furono 309 episodi su strade e autostrade e causarono 21 morti  e 164 feriti.
Secondo i dati raccolti nel 2014, nel 23,7% sono stati coinvolti conducenti stranieri, nel 18,4% ubriachi o drogati, nel 13,6% gli anziani. Nel 21,5% dei casi i motivi sono connessi ad operazioni di PG per le quali il conducente tentava di sottrarsi all’alt delle Forze dell’ordine. In 95 casi documentati (30,1%) l’intervento delle forze di polizia è stato risolutivo.
Sono 57 episodi registrati in Lombardia, 30 nel Lazio, 28 in Emilia Romagna, 26 in Toscana, 25 nel Veneto, 23 in Puglia, 20 in Liguria, 18 in Campania, 16 nelle Marche, 12 in Umbria, 10 in Piemonte e episodi a una cifra per le altre regioni.
Si può e si deve fare assolutamente di più per infrangere questo tragico fenomeno. Le tecnologie ci sono sia meccaniche che elettroniche, vanno sperimentate e collocate. Presto. (ASAPS)


>Torino: contromano in tangenziale, muore pensionato. Due feriti

Le pattuglie della polizia non sono riuscite ad arrivare in tempo per evitare l'incidente. La moglie della vittima è grave, non sono invece preoccupanti le condizioni del conducente dell'altro veicolo coinvolto. Probabilmente l'errore è stato dovuto alla scarsa visibilità per nebbia


di CARLOTTA ROCCI

da repubblica.it

Lunedì, 22 Dicembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK