Giovedì 28 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Velocità – Limiti fissi – Deroga ex art. 142, comma 2, c.s. – Condizioni – Insussistenza – Conseguenze – Disapplicazione dell’ordinanza impositiva di tali limiti

(Giudice di Pace Civile di Copparo, 17 marzo 2010, n. 943)

Va disapplicata, ai sensi degli artt. 4 e 5 L. 20 marzo 1865, n. 2248, all. E, l’ordinanza di imposizione di un limite di velocità inferiore rispetto a quello previsto dall’art. 142, comma primo, c.s. su tratto di strada avente caratteristiche extraurbane, qualora tale imposizione esuli da qualsiasi riferimento ai paradigmi contenuti nel predetto art. 142, comma primo, c.s. in ordine alle esigenze di sicurezza della circolazione e della tutela della vita umana. (Nella fattispecie il limite di velocità era stato abbassato da 90 a 70 Km/h con la seguente motivazione: «per non creare confusione per gli utenti della strada»).
 

Mercoledì, 17 Marzo 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK