Domenica 24 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Peculato - Per appropriazione - Restituzione di somme incassate irregolarmente dalla P.A. - Reato - Sussistenza - Esclusione - Fattispecie in tema di somme pagate per infrazioni al codice stradale

(Cass. Pen., Sez. VI, 15 gennaio 2010, n. 1938)

Non integra il delitto di peculato, non essendo ravvisabile alcuna condotta appropriativa nel suo comportamento, il comandante dei vigili urbani che provveda, mediante formali provvedimenti e al fine di ripristinare la ritenuta regolarità della gestione contabile, alla restituzione delle somme versate da alcuni contravventori al codice della strada presso la tesoreria comunale anziché all’ufficio deputato ad incassarle. (Fattispecie in cui le somme delle sanzioni relative alle violazioni del codice della strada avrebbero dovuto essere versate su di un conto corrente intestato ad un Consorzio tra più comuni istituito per la gestione unitaria del servizio di polizia locale).

Venerdì, 15 Gennaio 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK