Giovedì 21 Novembre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Roma, vigile blocca un furgone: il conducente lo prende a morsi

Il morso sulla guancia dell'agente

Ferma un furgone e viene azzannato dal conducente. La vittima è un vigile urbano in servizio in via Due Macelli all'incrocio con via Capo le Case, nel centro storico della Capitale. «Stamattina alle 10,40 circa, durante il servizio predisposto per la chiusura della nuova Ztl – spiega Stefano Giannini segretario romano del Sulpl - un collega si accorgeva della sosta irregolare di un camion proprio su via capo le Case che ostacolava gli accessi nella via agli altri veicoli. Alla richiesta di documenti un uomo, italiano, 51 anni reagiva violentemente aggredendo il collega con un violento morso sulla guancia destra. Il collega portato all’ospedale è stato refertato con 7 giorni di prognosi». Stando a quanto riferito da Giannini, sul posto sarebbero intervenuti i colleghi del vigile urbano, anche loro aggrediti e insultati dal conducente del furgone e da altri cittadini.

«A questo punto circa 20 persone si avvicinavano alla zona aggredendo verbalmente i colleghi nel frattempo intervenuti in ausilio. Si scagliavano contro i vigili lamentando i problemi con amministrazione comunale dovuti alla nuova Ztl e la crisi che gli sta comportando. In tutto questo caos la persona veniva fermata ed è ora in visita medica in ospedale per capire se possa avere delle malattie contagiose». E aggiunge: «Oramai siamo diventati il bersaglio, oltre che di aggressioni, delle proteste contro l'amministrazione comunale - conclude Giannini - siamo carne da macello mandata a respirare fumi tossici nei campi nomadi ed ad applicare norme bislacche solo per fare apparire migliore di quello che sia il sindaco di Roma».

di Elena Panarella
da ilmessaggero.it


Da Osservatorio “sbirri pikkiati” a “sbirri morsicati!” siamo al cannibalismo stradale! (ASAPS)

Giovedì, 04 Dicembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK