Giovedì 27 Giugno 2019
area riservata
ASAPS.it su

Con le leggi attuali uccidere e scappare conviene
Quella pena per l’omicida di Gionatan non è congrua...

Appello delle tre associazioni che hanno raccolto le firme per l’Omicidio stradale: ASAPS, Ass. Lorenzo Guarnieri e Ass. Gabriele Borgogni

Giudichiamo la proposta concordata fra accusa e difesa di patteggiamento con una pena di 2 anni e otto mesi per il pirata omicida del piccolo Gionatan La Sorsa a Ravenna assolutamente incongrua. Apprendiamo dalla stampa che la proposta scaturisce, per le tre accuse, da una pena base di 4 anni, ridotta poi di un terzo.
Una simile irrisoria condanna per chi, probabilmente ebbro alla guida, ha ucciso sulle strisce un bambino di tre anni dandosi poi alla fuga, oltre ad essere offensiva e umiliante per la vittima e per la sua famiglia, certifica ancora una volta la necessità di una nuova legge sull’Omicidio stradale.

>LEGGI L'ARTICOLO

 

da il Centauro n. 179

 

 

Mercoledì, 03 Dicembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK