Mercoledì 12 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

Una interessante scheda riepilogativa delle prestazioni su fondi innevati
Catene da neve: sicurezza in caso di ghiaccio e neve sempre
Prudenza, attenzione e velocità moderata fondamentali per le situazioni critiche in inverno

Milano, 21 novembre 2014 – In occasione della IV Giornata della sicurezza stradale, promossa da Regione Lombardia, Assocatene - Associazione italiana dei fabbricanti catene per la circolazione dei veicoli – federata ad ANIMA/Confindustria, indica 5 regole per montare le catene in modo facile e veloce per viaggiare in sicurezza. Contro il rischio neve e ghiaccio sulle strade è importante dotare il proprio veicolo di tutti gli accessori di sicurezza attualmente disponibili a partire dalle catene da neve.
 
“Dal 15 novembre, per circolare sulla maggior parte delle strade italiane, è scattato l’obbligo di equipaggiare i veicoli con sistemi e accessori per la guida in caso di neve e ghiaccio. Le catene sono la soluzione più semplice, ben conosciute da tutti, ampiamente utilizzate ed alla portata di tutti da un punto di vista economico. Oggi la tecnologia le rende anche facili da montare oltre che estremamente sicure - afferma Alberto Guidotti, Presidente Assocatene/ANIMA - E’ obbligatorio scegliere una catena omologata per garantire massima sicurezza di guida per sé e per i viaggiatori.”
 

Ricordiamo che il limite di velocità imposto dal codice della strada per guida con catene è di 50 km/h.
 
“Prudenza, attenzione e velocità moderata sono elementi essenziali per guidare in situazioni critiche come in caso di ghiaccio o neve, - conclude Guidotti - le catene sono un elemento in più per aumentare la sicurezza di guida in queste situazioni. Limitare la velocità è il primo importante fattore per aumentare la sicurezza in caso di neve o ghiaccio”.
 
 
Per informazioni e suggerimenti pratici www.assocatene.it
Sul sito è disponibile il video con le istruzioni per montare le catene da neve
 
Catene da neve: 5 cose da sapere in caso di ghiaccio o neve
1)       Tutti i veicoli possono montare catene da neve. Occorre solo scegliere la catena giusta. Per quanto riguarda la compatibilità con la propria autovettura, occorre verificare il libretto uso e manutenzione dell’auto, poiché esistono catene con maglie di sezione diversa da 7 a 12mm che sono adeguate alle differenti tipologia di veicolo (utilitarie, auto sportive, SUV e veicoli commerciali).
 
2)       Controllare le misure dei vostri pneumatici ed assicuratevi che le catene che volete acquistare o che già avete a disposizione siano della misura corretta per i Vostri pneumatici.
 
3)       Prima di affrontare un viaggio nel quale si suppone di dover montare le catene, leggere le istruzioni e fare alcune prove di montaggio, per non trovarsi in difficoltà nel momento di necessità.
 
4)       Su quali ruote devono essere montate le catene da neve? Montate sempre le catene sulle ruote motrici. Se la vostra auto/SUV è a trazione integrale è importante consultare il libretto di uso e manutenzione per sapere su quale asse montare la coppia di catene; in assenza di istruzioni specifiche si consiglia montarle sull’asse anteriore in modo da garantire direzionalità alla vettura.
 
5)       Guidare con catene. Il codice della strada impone, con le catene montate, un limite di velocità a 50km/h. Una catena omologata percorre oltre 120 km su strada asfaltata asciutta senza rompersi. Se le catene sono omologate possono essere mantenute montate anche per percorrere lunghi tratti di strada non innevati (es. tunnel) senza rischi di rottura.


>LEGGI LA SCHEDA

 

Assocatene - Associazione italiana dei fabbricanti catene per la circolazione dei veicoli- Assocatene rappresenta le aziende leader del settore catene da neve presenti in Italia, tutela il comparto produttivo nazionale e cura la corretta informazione e la cultura delle tecnologie specifiche del settore.
 
ANIMA - Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine - è l'organizzazione industriale di categoria che, in seno a Confindustria, rappresenta le aziende della meccanica varia e affine, un settore che occupa 194.000 addetti per un fatturato di 40 miliardi di euro e una quota export/fatturato del  58% (dati riferiti al pre-consuntivo 2014). I macrosettori rappresentati da ANIMA  sono: macchine ed impianti per la produzione di energia e per l'industria chimica e petrolifera- montaggio impianti industriali; logistica e movimentazione delle merci; tecnologie ed attrezzature per prodotti alimentari; tecnologie e prodotti per l'industria; impianti, macchine prodotti per l'edilizia; macchine e impianti per la sicurezza dell'uomo e dell'ambiente; costruzioni metalliche in genere

Per ora l’inverno sembra lontano, ma arriva...  Ecco alcune interessanti informazioni sulle prestazioni con catene  montate. (ASAPS)

Venerdì, 06 Febbraio 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK