Sabato 08 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Omicidio stradale , Editoriali ,... 14/11/2014

16 novembre 2014
GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME  DELLA STRAGE  STRADALE MONDIALE

 

 

500.000 morti ed oltre 14 milioni di feriti  in Italia dal 1952 ad oggi.
Come i caduti di una grande guerra mai dichiarata ma comunque persa.
 
1.200.000
i morti ogni anno per violenza stradale sul pianeta terra.
Oltre 3.200 al giorno
 
26.000
morti l’anno in Europa
 
3.385
in  Italia, il numero più elevato in assoluto nell’UE. 56 ogni milione di abitanti
 
102
le persone uccise e 1.016 ferite  da pirati della strada nel 2014 sino ad oggi
 
56 i bambini morti da 0-13 anni sulle strade italiane sino ad oggi
 
10 i bambini uccisi prima di nascere mentre erano ancora in grembo alle loro mamme (7 poi decedute) sino ad oggi
 
In Italia ancora non si conoscono i dati degli incidenti mortali provocati da conducenti ubriachi o drogati
 
L’omicidio stradale nonostante le proposte e le firme raccolte dalle associazioni Lorenzo Guarnieri, Gabriele Borgogni e Asaps da tre anni, non è stato ancora approvato.
 
Sulla strada si continua a morire e le pene per chi ubriaco o drogato uccide, di fatto non vengono scontate.

 


ASAPS

 

 

 

 



Venerdì, 14 Novembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK