Mercoledì 17 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su

Resana (TV)
Non vuole la multa
Sgomma e investe il vigile

Cinquantenne inseguito dopo aver affrontato in auto una rotonda contromano atterra il poliziotto: denunciato

RESANA. Di fronte al rischio di perdere punti della patente, cinquantenne investe il vigile nel tentativo di scappare via, dopo avergli strappato di mano i documenti. Il fatto è accaduto giovedì tra Castelminio e Albaredo. La vittima è un agente della polizia locale di Resana che ha rimediato contusioni guaribili in 15 giorni.

Tutto inizia nella rotonda di Castelminio, dove sopraggiunge il cinquantenne di Montebelluna alla guida di una Citroen. Affronta la rotonda contromano. La manovra pericolosa viene notata dal vigile che è appena entrato in servizio e si sta dirigendo verso Vedelago, dove ha sede il comando delle polizie locali di Vedelago, Altivole e Resana. L'uomo non l'ha notato e prosegue per la sua strada in direzione di Albaredo, ma l'agente si mette all'inseguimento dell'auto, raggiungendola poco dopo e intimando all'automobilista di fermarsi. Il cinquantenne accosta e il vigile gli chiede patente e libretto, spiegandogli il motivo per cui gli ha dato l'alt.

A quanto pare l'uomo è un po' sorpreso di essere stato inseguito e fermato, ma ammette quanto gli contesta il vigile ed esibisce i documenti. Poi chiede se per questa infrazione rischia di vedersi decurtati punti dalla patente. Alla risposta positiva del vigile, perde la testa. Prima strappa di mano al vigile il documento, poi sale in auto e mette in moto nel tentativo di andarsene a tutta velocità. Ma quando riparte la portiera dell’auto è ancora aperta e “aggancia” uno stivale dell’agente che non ha fatto in tempo a scansarsi, facendolo cadere violentemente di schiena. Pochi metri dopo l'automobilista si ferma: dallo specchietto retrovisore vede il vigile a terra e capisce di aver fatto una grossa sciocchezza. Torna indietro per sincerarsi che non sia ferito gravemente e si scusa per il gesto impulsivo. Si scoprirà dopo che ha all'attivo diverse infrazioni stradali che gli sono costate punti della patente. Il vigile prova a rialzarsi, ma ha preso una brutta botta, tanto che deve intervenire una ambulanza del Suem. Viene portato al pronto soccorso dell'ospedale di Castelfranco, dove i medici gli diagnosticano una forte contusione alla schiena.

Ora la situazione si farà complicata per il cinquantenne: oltre alla contravvenzione per aver affrontato contromano la rotonda, nei suoi confronti è scattata anche la denuncia per il tentativo di fuga e l'investimento del vigile.

 

da tribunatreviso.gelocal.it

 


Ecco un sistema per infilarsi in un mare di guai: va contromano, investe un agente, e prova ad allontanarsi. (ASAPS)

 

Lunedì, 10 Novembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK