Giovedì 09 Aprile 2020
area riservata
ASAPS.it su

Polizia Stradale di Bologna Sud
Ubriaco contromano sulla A1 per otto chilometri: fermato non senza difficoltà da una pattuglia allertata dagli automobilisti in transito

(ASAPS) Nel pomeriggio del 5 novembre, verso le ore 14,30 diversi automobilisti e autotrasportatori in transito sulla A1 hanno segnalato alla centrale operativa della Polizia Stradale di Bologna la presenza di un’autovettura che percorreva contromano, questo per almeno 8 km, l’autostrada nei pressi del casello di Roncobilaccio con direzione Firenze.

Vista la pericolosità della manovra anche a causa di un incidente, fortunatamente senza feriti, provocato dal veicolo che viaggiava contromano, venivano immediatamente diramate le ricerche e si appurava che il conducente dell’autovettura, poco dopo aver causato l’incidente, aveva fatto inversione in carreggiata per indirizzarsi nella giusta direzione di marcia verso Bologna.

Il veicolo veniva intercettato poco dopo, non senza difficoltà, da parte di una pattuglia di Polizia Stradale di Bologna Sud sull’autostrada A1 nel tratto fra Borgo Panigale e Modena Sud in direzione Milano. Il guidatore teneva un’andatura a zig-zag e dava l’impressione di non rendersi conto dell’Alt imposto dalla pattuglia, oltre a tenere una velocità estremamente bassa  pericolosa per sé e per gli altri utenti della strada. 
Una volta fermato il conducente è stato sottoposto a immediata verifica alcolemica che rilevava un primo valore di 1,70 gr/l, mentre nella seconda prova il valore scendeva a 1,49 gr/l.

Il guidatore in stato di ebbrezza, nato nel 1941, risulta essere un avvocato nato a Salerno e  residente a Milano. L’auto riportava delle ammaccature e danni che sono in corso di ulteriore verifica da parte di questa Polizia Stradale.

E’ scattato immediato il ritiro della patente ai sensi dell’art. 186 del Codice della Strada e l’auto, che riportava ammaccature e danni, è stata sottoposta ad ulteriori verifiche da parte della Polizia Stradale Bologna Sud che con questo brillante intervento ha messo in sicurezza il tratto autostradale prima di possibili gravi conseguenze per la sicurezza degli automobilisti in transito. (ASAPS)
 


 

Bonificato il tratto, ma che fatica e che rischi...  (ASAPS)

 

 

Giovedì, 06 Novembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK