Mercoledì 20 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su

Sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a pignoramento o a sequestro - Veicolo sottoposto a sequestro amministrativo - Messa in circolazione abusiva - Configurabilità del reato.

(Cass. Pen., Sez. VI, 21 gennaio 2008, n. 3178)

Il custode o il proprietario sorpreso a circolare con un veicolo, sottoposto a provvedimento di sequestro amministrativo a norma dell'art. 213 D.L.vo 30 aprile 1992, n. 285 risponde sia dell'illecito amministrativo di cui al quarto comma dello stesso articolo sia del reato di cui all’art. 334 c.p., se la circolazione è sintomatica della volontà di sottrarre il bene al fine di eludere il vincolo di indisponibilità del sequestro, ovvero comporti il deterioramento. del bene. (Nell'affermare tale principio, la Corte .ha precisato che il mero uso momentaneo del veicolo, occasionale e circoscritto nello spazio, non sorretto dalla volontà di eludere il vincolo, non integra il reato di cui all'art. 334 c.p.).

 

 

 

 

 

 

Lunedì, 21 Gennaio 2008
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK