Mercoledì 24 Febbraio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 26/09/2014

Dati shock dal Ministero sugli incidenti stradali in Campania: parte l'iniziativa per la sicurezza in auto tra gli over 65

 

 

Lunedì 29 Flash Mob per la sicurezza in strada tra i giovani

 

Arrivano dalla Direzione Generale per il Centro Sud del Ministero dei trasporti i dati allarmanti sugli incidenti mortali in Campania. Dati che evidenziano l'aumento della mortalità negli over 65 pur diminuendo gli incidenti in Italia e nella nostra regione. "Un dato che ci ha fatto riflettere e che ha fatto si che la nostra campagna di informazione e sensibilizzazione puntasse a gli over 65 per evitare che ci siano ancora incidenti mortali.

 

Da oggi parte l'iniziativa in collaborazione con diverse realtà - dichiara l'ingegner Paolo Delli Veneri Direttore Generale della Direzione Centro-Sud del Ministero dei Trasporti - denominata "Anzi…Moci in Sicurezza". L'iniziativa prevede un ciclo di incontri per informare, aggiornare e sensibilizzare una platea di circa 2000 ultra sessantacinquenni sulla mobilità sicura, responsabile e sostenibile".

 

Il progetto che è stato presentato alla stampa e ai soggetti partecipanti che cureranno gli appuntamenti informativi, ha visto la presenza dell'Assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella che si è detto pronto a sposare l'iniziativa e di essere pronto a collaborare fattivamente. "La Regione e l'Assessorato - ha dichiarato l'assessore Vetrella - proprio per l'impegno profuso dalla Direzione Generale del MIT ha voluto essere attenta alle problematiche e parteciperà attivamente al ciclo di incontri formativi ed informativi per evitare che ci siano ancora incidenti mortali nella nostra regione. L'informazione e soprattutto la maggiore attenzione posso veramente salvare tante vite umane".

 

"Anzia…Moci in Sicurezza": L'iniziativa curata dalla Direzione Generale Territoriale per il Centro Sud del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prevede, a partire dal 25 settembre, una serie di appuntamenti informativi e formativi di due giorni, per una durata complessiva di 5 ore, che si concluderanno a novembre. I rappresentanti regionali dei sindacati dei pensionati della CGIL, CISL e UIL, le Università della Terza Età e le A.S.L, nell'ambito dei 61 comuni della Campania dove maggiormente è rappresentato il fenomeno della incidentalità stradale, parteciperanno attivamente al progetto e "recluteranno" gli over 65 che parteciperanno agli incontri.

 

Le lezioni "interattive" saranno curate da esperti della Direzione Generale Territoriale per il Centro Sud del M.I.T. e delle Motorizzazioni Civili, della Polizia Stradale, della Prefettura di Napoli, dell'Istat, delle ASL, della Croce Rossa e delle associazioni delle autoscuole, con l'obiettivo unico di rafforzare negli over 65 la consapevolezza sui rischi che derivano da fattori psicofisici correlati all'età, per imparare a riconoscere i segnali deboli e, assumere comportamenti corretti in qualità di pedone, ciclista e guidatore in funzione dei propri limiti e anche dei cambiamenti normativi del Codice della Strada. Ci saranno prove sui simulatori e prove di guida pratica, ma anche quiz di verifica e una serie di informazioni che arricchiranno i percorsi formativi.

 

Il progetto "Anzia…Moci in Sicurezza" rientra nell'ambito delle iniziative previste dal Piano d'Azione "Per una nuova cultura della sicurezza stradale in Campania - Anno 2014", redatto dal Tavolo Tecnico Interistituzionale sulla sicurezza stradale che nella nostra regione che si avvalso anche della collaborazione proprio dei Sindacati dei pensionati di CGIL, CISL e UIL regionale, delle Università della Terza Età e delle A.S.L. Intanto Lunedi 29 settembre alle ore 12 a Napoli verrà organizzato un Flash Mob sulla sicurezza stradale dove saranno protagonisti non solo gli over 65 ma anche i giovani che parteciperanno all'iniziativa "Strade da Amare".

 

"Per rispondere con successo a questa sfida - ha voluto concludere l'ingegner Paolo Delli Veneri, Direttore Generale della Direzione Generale Territoriale per il Centro Sud del MIT - nel mese di giugno abbiamo avviato un percorso formativo per circa 100 esperti delle Motorizzazioni Civili, di questa Direzione, della Polizia Stradale e di una serie di soggetti come i Vigili urbani, personale della Prefettura di Napoli, volontari della Croce Rossa e i rappresentanti delle associazioni delle autoscuole per permettere loro di essere pronti e formati ad un appuntamento che sarà un punto d'inizio per la sicurezza stradale". Alla conferenza hanno presenziato i rappresentanti della Direzione Generale Territoriale per il Centro Sud del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, delle Aziende Sanitarie Locali della Regione Campania, dei Sindacati dei Pensionati CGIL, UIL e CIsl, e del Tavolo Tecnico Interistituzionale sulla Sicurezza Stradale.

 

 

da ilmediano.it

 

 

 

Venerdì, 26 Settembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK