Giovedì 17 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Lecce
Si scaglia contro gli agenti della polizia locale e a uno rompe il dito. Fermato 38enne

Un uomo di nazionalità senegalese è stato arrestato, intorno all'ora di pranzo, dal personale di viale Rossini. Ha inveito contro i due agenti, durante i controlli a un suo connazionale. Ha rotto l'orologio di uno de malcapitati, per poi arrecargli una lesione al dito. Identificato, è stati ristretto ai domiciliari
Via Trinchese (Foto di repertorio)

LECCE  - Risponderà di violenza, lesioni, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse è finito agli arresti domiciliari Latheigne Sene, 38nne di nazionalità senegalese, fermato intorno alle 12,30 dagli agenti di polizia locale nel centro di Lecce. L’uomo ha inveito contro il personale di viale Rossini, per poi ferire due agenti che stavano controllando le generalità di un suo connazionale, all’angolo tra via Salvatore Trinchese e Piazza Libertini.

 

Un punto in cui, non di rado, alcuni cittadini espongono bancarelle e merce senza autorizzazione. Si è scagliato contro gli uomini in divisa, fino a rompere sia l’orologio, sia un dito a uno dei due. Alla richiesta di esibire i documenti, il 38enne è risultato sprovvisto di un documento di identità. Accompagnato presso il comando leccese, è stato identificato grazie ai rilievi dattiloscopici e, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Maria Vallefuoco, ristretto alla misura cautelare.

 

I due agenti, intanto, sono stati sottoposti ad alcuni accertamenti presso l’ospedale “Vito Fazzi”, dove le ferite riportate all’altezza dell’arto di uno dei vigili sono state giudicate guaribili in circa una settimana.

 

da lecceprima.it

 


 

Potrebbe interessarti: http://www.lecceprima.it/cronaca/arresto-aggressione-agenti-polizia-locale-lecce-19.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334

 

Ancora aggressioni violente. (ASAPS)

 

 

 

 

 

Lunedì, 22 Settembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK