Giovedì 22 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Gli incidenti in autostrada nel mese di LUGLIO 2014
Cala leggermente il numero dei sinistri -2,6%, e dei feriti -6,6%. Crescono molto gli incidenti mortali + 53,3%, ma diminuiscono sensibilmente le vittime -47,2%. Non sembri un paradosso.
Il calo è dovuto al fatto che lo scorso anno in luglio si contarono 40 morti in unico incidente sulla A16 ad Avellino

 

(ASAPS) Il mese di luglio presenta dati molto contradditori, ma c’è una precisa ragione. Sull’intera rete autostradale calano seppur di poco gli incidenti, e in modo più consistente i feriti. Crescono molto invece gli incidenti mortali, ma cala il numero delle vittime.

Secondo i dati della Polizia Stradale a luglio 2014 sono stati registrati 2.614 incidenti, contro i 2.684 del luglio 2013, con una diminuzione di 70 episodi -2,6%. La media della sinistrosità sulla rete è stata di 84 incidenti al giorno. I feriti sono stati complessivamente 1.355, pari a 44 al giorno, con una diminuzione di 95 ingressi al pronto soccorso (-6,6%) rispetto allo scorso anno. Forte incremento invece nel numero di incidenti mortali, passati da 15 del luglio 2013 ai 23 del luglio di quest'anno: in netto calo invece le vittime mortali: 28, -47,2% rispetto alle 53 vittime di luglio 2013.

Il paradosso dell'incremento degli incidenti mortali e del calo delle vittime è spiegabile col fatto che nel luglio 2013 si verificò il tragico incidente sulla A16 ad Avellino col pullman precipitato dal viadotto nel quale persero al vita 40 persone nello schianto.
In sostanza i dati del mese di luglio 2014 sono solo apparentemente positivi, ma la tendenza alla sinistrosità grave continua.(ASAPS)

 

 

 

 

 

 


 

Lunedì, 25 Agosto 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK