Venerdì 26 Febbraio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 13/08/2014

Senigallia
In faccia il sangue del tossicodipendente, vigile urbano a rischio aids

SENIGALLIA - Vigile urbano raggiunto in volto dal sangue di un tossicodipendente al quale stava prestando soccorso finisce all'ospedale per scongiurare il rischio Aids.
Un episodio con i contorni ancora tutti da chiarire a Senigallia quello avvenuto domenica pochi minuti dopo la mezzanotte al Foro Annonario. Due noti tossicodipendenti sono stati allontanati dalla piazza dove era in corso il concerto di chiusura del Summer Jamboree. Sono stati accompagnati dalla sicurezza in via Perilli, di fianco al Foro Annonario, perché infastidivano il pubblico. I due hanno iniziato a lamentarsi dicendo di aver subito un pestaggio.

A quel punto gli agenti della municipale, di servizio alla viabilità alla transenna tra via Perilli e la Statale, sono andati a verificare. Un tossicodipendente di 37 anni, già noto alle forze dell'ordine che in più occasioni lo hanno arrestato, lamentava dolori e sanguinava. L'amico invece non sembrava avere problemi particolari. Proprio mentre si attendeva l'arrivo dell'ambulanza, uno degli agenti è stato raggiunto al volto da schizzi di sangue partiti dalla bocca del ferito.

Un gesto non intenzionale ma dovuto alle ferite che nel parlare gli hanno provocato questa reazione. L'agente, non riuscendo a comprendere ciò che l'uomo dicesse si è avvicinato, per capire cosa fosse accaduto. Il sangue del tossicodipendente lo ha però raggiunto negli occhi.

 

 

da il messaggero.it

 


 

Un incidente preoccupante per un agente della Polizia Municipale. (ASAPS)

 

Mercoledì, 13 Agosto 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK