Mercoledì 28 Settembre 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/07/2014

In treno e stazione 'Stai attento! Fai la differenza'
Anche in inglese la campagna informativa di Polizia ferroviaria e Ferrovie dello Stato per una collaborazione attiva dei viaggiatori nel contrasto a furti e raggiri

Una collaborazione attiva da parte di viaggiatori e turisti, soprattutto stranieri, per contrastare ladri e truffatori che si mescolano alla folla per derubare e raggirare le vittime. La promuove la campagna informativa 'Stai attento! Fai la differenza', messa a punto in lingua italiana e inglese dalla Polizia ferroviaria e dalle Ferrovie dello Stato, che prevede l'installazione nelle stazioni di una cartellonistica ad hoc e la distribuzione di un volantino sui possibili rischi.

 

 

Con questi strumenti milioni di passeggeri, che utilizzano i treni italiani, saranno messi in guardia sulle insidie che si possono nascondere dietro un gesto gentile o una richiesta innocente da parte di uno sconosciuto.

 

 

La campagna vuole porre l'accento sulla consapevolezza da parte dell'utente che in una stazione, o sul treno, non bisogna abbassare la guardia perchè, complici la confusione e a volte l'euforia per un viaggio, ladri e truffatori possono presentarsi come facchini o come informatori turistici, altri chiedere gentilmente delle informazioni, altri ancora offrirsi di aiutare a fare un biglietto e approfittare di ogni minima distrazione dei turisti per depredare soldi, bagagli e oggetti preziosi.
L'iniziativa punta quindi a fornire più informazioni sui comportamenti tipici dei malintenzionati per consentire ai cittadini di viaggiare, protetti e consapevoli, in maggiore sicurezza.

 

 

>IL VOLANTINO DELLA CAMPAGNA

 

 

da interno.gov.it

 


 

Iniziativa opportuna, in alcune Stazioni è assalto. Ma servono più agenti Polfer sui binari e nei sottopassaggi!  "In treno e in stazione stai attento al malfattore!" (ASAPS)

 

 

 

Giovedì, 31 Luglio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK