Martedì 22 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Nuove disposizioni in materia di revisione autobus

(Circ. Prot. n. 2405, 21 lulgio 2014)

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici
Direzione Generale Motorizzazione

 

Prot. n. 2405

Roma, 21 luglio 2014

 

Indirizzi… omessi

 

OGGETTO: nuove disposizioni in materia di revisione autobus.



    A far data dal 15 SETTEMBRE 2014, si dispone che la visita periodica dei veicoli di categoria M2 ed M3, debba effettuarsi:
    1. quanto ai veicoli immatricolati in uso proprio ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 83 del codice della strada, presso l’UMC territorialmente competente in relazione alla sede dell’ente pubblico, della collettività o dell’impresa, avuto riguardo per queste ultime alla sede legale, quale risultante dal registro delle imprese, che siano intestatari della carta di circolazione o che abbiano la disponibilità dei veicoli in argomento, in una delle forme previste dalla legislazione pertinente;
    2. quanto ai veicoli immatricolati ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 85 del codice della strada, presso l’UMC territorialmente competente, secondo le previsioni di cui all’articolo 9, comma 2, del Decreto Dirigenziale 25 novembre 2011, n. 291, al rilascio dell’autorizzazione all’esercizio della professione di trasportatore su strada, di cui al Regolamento (CE) 1071/2009;
    3. quanto ai veicoli immatricolati ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 87 del codice della strada, dall’UMC territorialmente competente in relazione alla sede legale dell’esercente il servizio di linea.
    Sempre con riferimento alle citate categorie di veicoli, dovranno altresì effettuarsi negli ambiti territoriali sopra descritti anche le operazioni di revisione periodica condotte, ai sensi e per gli effetti della legge 870/86, presso le sedi predisposte dai privati.
    Per tutti i casi per i quali è prevista l’iscrizione nel Registro Elettronico Nazionale (REN), sarà possibile perfezionare la prenotazione della revisione soltanto qualora detta iscrizione risulti regolare.
    Il relativo controllo sarà operato, per via telematica, tramite apposito “ostativo” implementato all’interno del servizio di prenotazione revisioni.

 

Firma

Non presente

 

 

> Leggi il testo integrale della circolare



Fonte: mit.gov.it

 

 

 

 



Lunedì, 21 Luglio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK