Mercoledì 01 Febbraio 2023
area riservata
ASAPS.it su

Omicidio stradale
Il 24 luglio Audizione del presidente ASAPS
alla Commissione Giustizia del Senato

La proposta per l’introduzione dell’Omicidio stradale nel Codice Penale, dopo aver fatto un primo importante passo presso la Commissione Trasporti della Camera il 17 luglio scorso, con l’approvazione di un emendamento che prevede, nella legge delega per la riforma del CdS, l’ergastolo della patente e impegna il Governo per una modifica al codice penale che vada ad individuare specificamente questo nuovo reato, ora si incammina anche al Senato, che ne sta discutendo presso la Commissione Giustizia.

 

Proprio per questo per martedì 24 luglio è stata programmata una audizione presso l’Ufficio di Presidenza della Commissione Giustizia del Senato a Roma  e nella circostanza è stata richiesta dalla segreteria l’audizione del presidente dell’ASAPS Giordano Biserni. E’ noto che l’associazione forlivese è promotrice con le associazioni Lorenzo Guarnieri e Gabriele Borgogni di Firenze della raccolta delle firme per l’approvazione di una legge specifica. Le associazioni hanno già raccolto oltre 76.000 firme (primo firmatario nel 2011 Matteo Renzi quando era ancora sindaco di Firenze).

 

Insieme al presidente dell’ASAPS sono stati convocati Stefano Guarnieri vice presidente dell’associazione Lorenzo Guarnieri, Pina Mastrojeni Cassaniti presidente dell’AIFVS – Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, il dottor. Giovanni Serpelloni già Capo del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio, Maria Augusta Raggi  Professore Ordinario di "Chimica Farmaceutica",  presso l’Università di Bologna.
La convocazione dell’ASAPS è il legittimo riconoscimento di una associazione che rimane in prima linea nell’impegno sui vari versanti della sicurezza stradale.

 


Forlì, 22 luglio 2014
 
Ufficio stampa ASAPS

 


 

Sembra che finalmente si giochi la partita. Vi terremo informati sugli sviluppi e le varie posizioni. (ASAPS)

 

 

> Omicidio stradale: è il momento delle associazioni.
In Commissione Giustizia al Senato prendono la parola l'ASAPS, l'Associazione “Lorenzo Guarnieri” e l'associazione “Gabriele Borgogni”: basta tentennamenti, serve una forma di reato specifica

 

 

>Omicidio stradale

La cronaca dettagliata della audizione in Commissione Giustizia al Senato

di Lorenzo Borselli

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Martedì, 22 Luglio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK