Mercoledì 17 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 04/07/2014

TRASPORTO DI PERSONE PER FINI PRIVATI
CON AUTOCARRO
Aggiornato con la sentenza della Cassazione Civile, Sez. IV, 08.05.2013, n. 10853

di Franco MEDRI* e Maurizio PIRAINO**

Per quanto riguarda la problematica del trasporto di persone con l’autocarro, il Ministero dell’Interno - Direzione Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale - Ufficio Studi per l’Amministrazione Generale e per gli Affari Legislativi con la circolare prot. n. M/2413-38 del 28 gennaio 1999, nell’esaminare un caso di accertato utilizzo dell’autocarro per una destinazione diversa da quella prescritta in quanto sullo stesso avveniva il trasporto sul sedile anteriore «a titolo di amicizia e cortesia» di altra persona oltre il conducente, ha espresso il parere che «il trasporto di persona a titolo di cortesia sui veicoli in questione, facendo venir meno quella particolare funzionalità al trasporto delle cose che è elemento determinante per l’utilizzazione degli autocarri, configura una destinazione diversa da quella prescritta e, quindi, sanzionabile» ai sensi dell’art. 82, comma 8, del Codice della Strada.

 


> LEGGI L'ARTICOLO

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì, 04 Luglio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK