Domenica 20 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su

Segnaletica stradale - Segnali verticali - Cartello installato.

(Cass. Civ., Sez. I, 29 marzo 2006, n. 7125)

In tema di segnaletica stradale, la mancata indicazione, sul retro del segnale verticale di prescrizione, degli estremi della ordinanza di apposizione - indicazione imposta dall’ art. 77, comma 7, del regolamento di esecuzione del codice della strada - non determina la illegittimità del segnale, e non esime l’utente della strada dall’obbligo di rispettarne la prescrizione, non trattandosi di una difformità rispetto alla previsione normativa tale da rendere il cartello inidoneo a svolgere la funzione propria del segnale stradale, che è quella di rendere nota all’utente della strada la norma di condotta da osservare.
 

 

 

Mercoledì, 29 Marzo 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK