Sabato 08 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/05/2014

IL CASO
Autosole, il degrado delle barriere
La polizia stradale le sequestra

Undici viadotti interessati, chiuse le corsie di emergenza verso Firenze e Bologna. Per la Stradale gli spartitraffico «non sono in grado di garantire la loro efficienza»

FIRENZE - La polizia stradale ha sequestrato, in esecuzione di un decreto della Procura fiorentina, le barriere New Jersey dell'Autosole nel tratto tra Barberino del Mugello e Roncobilaccio su entrambe le carreggiate nell'ambito di un'indagine avviata dopo il pullman turistico precipitato in Campania da un viadotto autostradale. Gli spartitraffico sarebbero in condizioni di degrado tali, sia nei cordoli che nel calcestruzzo, da non garantire la sicurezza degli automobilisti: per la Stradale queste barriere «non sono in grado di garantire la loro efficienza».

 

Tra le anomalie riscontrate ci sono «blocchi di calcestruzzo disallineati e privi dei giunti di collegamento». Gli agenti hanno provveduto in mattinata alla chiusura della corsia di emergenza sia in direzione di Bologna che in direzione di Firenze. Tra gli altri problemi emersi, spiega la polstrada, «insufficiente collegamento longitudinale al piede delle barriere», «deterioramento del calcestruzzo ed esposizione dei ferri di armatura», «mancanza di tirafondi», e in generale «fenomeni di degrado tra barriere e cordoli».

 

> FOTO

 

Il reato ipotizzato a carico di ignoti è quello previsto dall'articolo 355 del Codice penale e riguarda il mancato adempimento degli obblighi che derivano da un contratto di fornitura con lo Stato. I viadotti interessati sono quelli di Bue Morto, Lora, Massa, Artellare, Villanecchio, Rio Frassino, Fiumicello, Coretta, Poggio Palina, Settefonti e Poggiolino.

 

Sull'A1 sono sempre garantite due corsie di marcia e, quindi, saranno «garantire le normali condizioni di percorribilità». È quanto si legge in una nota di Autostrade in relazione «al sequestro cautelativo a fini probatori di alcuni viadotti dell'autostrada A1 tra Bologna e Firenze, disposto stamane dalla Procura di Firenze». Autostrade per l'Italia, chiosa la nota, «precisa che nei tratti interessati saranno sempre transitabili due corsie di marcia e che pertanto saranno garantite le normali condizioni di percorribilità».

 

da corrierefiorentino.corriere.it

 


 

E’ bene vederci chiaro! L’importanza dell’osservazione delle strade e non solo chi ci  transita. (ASAPS)

 

 

 

 



Giovedì, 29 Maggio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK