Domenica 29 Marzo 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 07/05/2014

Sottosezione Polizia Stradale di Modena
Continuano i controlli sui cronotachigrafi taroccati: 43 segnalazioni nel 2013 – già 8 nel 2014
La pericolosità di un malcostume nato per eludere i controlli e per superare la crisi in maniera illegale

(ASAPS) Il proficuo lavoro della Sottosezione Polizia Stradale di Modena è quantificabile anche attraverso i numeri dei controlli effettuati sugli automezzi adibiti a trasporto di persone e cose e sulle risultanze delle  verifiche effettuate sui cronotachigrafi.
È purtroppo assodato che senza tanti scrupoli è in atto il malcostume del taroccamento dei sistemi di controllo guida, i cronotachigrafi, con modalità e soluzioni ingegnose nella loro fondamentale caratteristica di illegalità e pericolosità.
La Sottosezione Polizia Stradale di Modena nel 2013 ha intercettato ben 43 dispositivi diversamente modificati per eludere i controlli (magnete, cablaggio) e nel 2014 sono già stati 8  i cronotachigrafi segnalati come non conformi.

 

Il rischio per quanti utilizzano l’asfalto per spostamenti o lavoro è enorme se pensiamo alla pericolosità determinata dalla presenza di autisti che, in ragione di contorte logiche di mercato falsamente giustificate da una importante crisi del lavoro, viaggiano dopo ore e ore di guida con riflessi appannati, stanchezza e sonnolenza che diventano la miccia per incidenti dalle conseguenze paurose che, purtroppo, abbiamo già avuto modo di evidenziare.
I controlli su strada, così come effettuati appunto dalla Sottosezione Polizia Stradale di Modena, sono necessari e propedeutici ad una maggiore sicurezza. Da anni l’ASAPS ha capito sia la pericolosità della situazione, sia la necessità di maggiore attenzione e, a tal proposito, ha messo a disposizione degli operatori una “Enciclopedia dei cronotarocchi” nella quale sono contenuti i rilievi effettuati dalle forze di Polizia con tanto di spiegazione delle principali azioni di taroccamento effettuate sui dispositivi.

 

Questa piaga, unitamente a quanto emerso in questi giorni e prontamente denunciato dalla nostra Associazione relativamente alle false revisioni sui pullman, se sanata con maggiori controlli su strada e con sanzioni adeguate potrebbe condurre la viabilità sul nostro Paese a livelli di sicurezza accettabili per una Nazione che ha il dovere di essere attenta verso i propri cittadini. (ASAPS) 

 

 

>L’enciclopedia dei Cronotarocchi
L’azione silenziosamente formidabile della Polizia, capace di svelare i trucchi dei cronotachigrafi in una spirale di rischi sulla strada e concorrenza sleale
Vi documentiamo una serie di sistemi usati per ingannare i controlli su strada


 

Il tarocco si ferma a Modena Nord (ASAPS)
 

 

 

 

 



Mercoledì, 07 Maggio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK