Venerdì 18 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Dalla Jugoslavia alla nuova Serbia
I documenti identificativi e di guida Un lungo cammino che si articola in oltre 20 anni di storia...

di Raffaele Chianca*

Ufficialmente la storia della Serbia, così per come la conosciamo oggi, ha inizio il 5 giugno 2006 quando il parlamento di questa Repubblica (Република Србија, Republika Srbija) procedeva alla ratifica del proprio stato di indipendenza rispetto alla confederazione con il Montenegro, atto questo che ha sancito definitivamente la fine dell’unione geopolitica con i territori ed i popoli confinanti, e che ha permesso il ricostituirsi della Serbia come stato a sè stante così come accadeva prima del 1918.

 

Ma la storia di questo Stato, almeno per quanto concerne gli ultimi due secoli fino a giungere all’epoca contemporanea, da sempre crocevia degli interessi più o meno legittimi delle potenze mondiali e dei regimi succedutesi nel tempo, è stata caratterizzata dai seguenti assetti politico – territoriali: un Principato autonomo (1817-1878), un Principato indipendente (1878-1882), un Regno indipendente (1882-1918), una parte del Regno dei Serbi, dei Croati e degli Sloveni (1918-1941, dal 1929 Regno di Jugoslavia), una Repubblica socialista all'interno della Repubblica Federale Socialista di Jugoslavia (1945-1992), infine una delle due repubbliche della Repubblica Federale di Jugoslavia (1992, ridefinita in seguito nel 2003 Unione Statale di Serbia e Montenegro).

 

> LEGGI L'ARTICOLO

 

da il Centauor n. 173

 

 

 

 

Giovedì, 13 Marzo 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK