Lunedì 22 Luglio 2024
area riservata
ASAPS.it su
L’Incidente è avvenuto all’altezza della rotatoria del Plebiscito. Il bimbo è stato sbalzato fuori dalla carrozzina. Denunciato l’investitore
Un altro gravissimo incidente si è verificato nel primo pomeriggio di lunedì a Padova, dopo che una donna in mattinata aveva perso la vita lungo l’anello della tangenziale: un’auto ha travolto una mamma di 34 anni che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali mentre spingeva la carrozzina con dentro un bambino di p...
Condividi
29/Marzo/2022
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Le responsabilità del giovane sarebbero emerse dopo un tentativo del padre di eludere le indagini addossandosi la colpa dell’accaduto. Il 18enne avrebbe investito deliberatamente il gruppo
CROTONE – I carabinieri hanno arrestato il diciottenne D.F.G.P., ritenuto responsabile della morte della bambina ucraina di 5 anni investita domenica scorsa nei pressi di Crotone. Il giovane, finito in carcere, è accusato di...
Condividi
Tasia e la mamma Luda avevano lasciato il loro Paese il 26 febbraio, due giorni dopo l’invasione. La piccola era con la cugina 16enne e il fidanzato di lei, con il quale l’investitore aveva litigato giorni prima, episodio sul quale ora indaga la procura
Tasia aveva cinque anni. Era arrivata a Crotone il 26 febbraio, con la mamma Luda. Una fuga precipitosa dall’Ucraina, invasa due giorni prima dalle armate russe. Avevano lasciato la casa dalle parti di Tersipol, a Ovest di Kiev...
Condividi
In Italia da alcuni giorni con famiglia per fuggire da guerra
(ANSA) - CROTONE, 20 MAR - Una bambina ucraina di 5 anni, arrivata da alcuni giorni in Italia con la famiglia in fuga dalla guerra, è morta dopo essere stata investita da un'auto in località "Cantorato", nella...
Condividi
Impiegata in azienda, madre di due figli piccoli, Francesca Manfè aveva 44 anni. Il 13 marzo avrebbe iniziato la nuova stagione sportiva con l’A3 Fotomeccanica Pederobba
Il 13 marzo si sarebbe riunita a tutti gli atleti e i dirigenti della società per dare il via a una nuova stagione di gare e impegni sportivi. Ma Francesca Manfè, triatleta dell’A3 Fotomeccanica Pederobba non potr...
Condividi
Pagine: 1