Mercoledì 29 Giugno 2022
area riservata
ASAPS.it su
Un furgone per tre volte ha travolto dei passanti ed è fuggito: prima una 40enne a Volla, poi nella stessa strada, ma a Cercola, ha investito una donna di 47 anni, e un uomo di 71 anni, in seguito deceduto in ospedale
Napoli - Un uomo di 29 anni è stato fermato perché sospettato di aver investito tre persone con il suo furgone in due luoghi diversi nel Napoletano. Una delle vittime, un uomo di 71 anni è deceduto in ospedale, altre due donne non sono in gravi condizioni.  Il sospetto è stato portato nella caserma dei Carabi...
Condividi
20/Giugno/2022
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
L'autista, si legge nella richiesta di rinvio a giudizio "non prestava adeguata attenzione alla guida, essendo impegnato in conversazioni scritte via Facebook"
Camminava a piedi Cristina Conforti, in pieno giorno in una via vicino all'ospedale Bassini di Cinisello Balsamo, nel Milanese. Erano le 15,30. Lui, l'autista dell'autobus, sorrideva con il cellulare in mano, con cui da o...
Condividi
09/06/2022 Incidenti pedoni
Martedì sera c’era la festa della scuola: la ragazzina era sulle strisce pedonali quando è stata falciata da un’auto. I compagni all’interno hanno sentito lo schianto. Inutile la corsa in ospedale: è spirata mercoledì mattina
Stava per entrare alla festa di fine anno della scuola. La gioia per rivedere gli amici, i progetti per il futuro si sono infranti in un istante. Oriana Fregoni, 14 anni, è stata falciata da un suv martedì sera, mentre attr...
Condividi
«Per l’ultimo viaggio ho vestito mio figlio meglio che potevo, con quelle scarpe da ginnastica che aveva comprato pochi al mercato delle Cascine e che ancora non aveva mai indossato. Al polso aveva l’orologio giallo che...
Condividi
Terribile incidente in una scuola dell'infanzia. Sul mezzo c'era un bambino di 10 anni, indagata la madre
E' morto il bambino di 4 anni che era stato ferito da un'auto che è piombata nel giardino di un asilo a L'Aquila. Una tragedia che ha sconvolto la città. Un'auto parcheggiata. La strada in discesa. Impro...
Condividi
La perizia cinematica scagiona il ventisettenne, che travolse l’imprenditore di 61 anni: «Strada poco illuminata, non c’erano strisce. E l’auto correva entro i limiti di velocità
Quattordici centesimi di secondo. Questo, secondo la relazione del perito nominato dal Tribunale, il tempo che ha avuto Davide Luminoso, 27enne di Treviso, per realizzare che Enrico Bettiol era praticamente a centro strada. Un tempo infi...
Condividi
L’Incidente è avvenuto all’altezza della rotatoria del Plebiscito. Il bimbo è stato sbalzato fuori dalla carrozzina. Denunciato l’investitore
Un altro gravissimo incidente si è verificato nel primo pomeriggio di lunedì a Padova, dopo che una donna in mattinata aveva perso la vita lungo l’anello della tangenziale: un’auto ha travolto una mamma di 3...
Condividi
Le responsabilità del giovane sarebbero emerse dopo un tentativo del padre di eludere le indagini addossandosi la colpa dell’accaduto. Il 18enne avrebbe investito deliberatamente il gruppo
CROTONE – I carabinieri hanno arrestato il diciottenne D.F.G.P., ritenuto responsabile della morte della bambina ucraina di 5 anni investita domenica scorsa nei pressi di Crotone. Il giovane, finito in carcere, è accusato di...
Condividi
Tasia e la mamma Luda avevano lasciato il loro Paese il 26 febbraio, due giorni dopo l’invasione. La piccola era con la cugina 16enne e il fidanzato di lei, con il quale l’investitore aveva litigato giorni prima, episodio sul quale ora indaga la procura
Tasia aveva cinque anni. Era arrivata a Crotone il 26 febbraio, con la mamma Luda. Una fuga precipitosa dall’Ucraina, invasa due giorni prima dalle armate russe. Avevano lasciato la casa dalle parti di Tersipol, a Ovest di Kiev...
Condividi
In Italia da alcuni giorni con famiglia per fuggire da guerra
(ANSA) - CROTONE, 20 MAR - Una bambina ucraina di 5 anni, arrivata da alcuni giorni in Italia con la famiglia in fuga dalla guerra, è morta dopo essere stata investita da un'auto in località "Cantorato", nella...
Condividi
Impiegata in azienda, madre di due figli piccoli, Francesca Manfè aveva 44 anni. Il 13 marzo avrebbe iniziato la nuova stagione sportiva con l’A3 Fotomeccanica Pederobba
Il 13 marzo si sarebbe riunita a tutti gli atleti e i dirigenti della società per dare il via a una nuova stagione di gare e impegni sportivi. Ma Francesca Manfè, triatleta dell’A3 Fotomeccanica Pederobba non potr...
Condividi
271 pedoni morti sulle strade italiane (erano stati 240 nel 2020): 22 al mese (20 nel 2020) 49 causati da pirati (furono 33 nel 2020), 1 ogni 5 Lazio e Veneto regioni con maggior numero di decessi
>Leggi l'articolo da il Centauro n. 245                    
Condividi
L'uomo è risultato positivo all'alcoltest
Ha investito e travolto un ragazzo mentre attraversava la strada e dopo l'incidente, con il corpo esanime del 31enne sulla carreggiata, e il parabrezza devastato dall'impatto ha continuato a guidare, senza fermarsi. Anzichè...
Condividi
La giovane madre è rimasta illesa
Una mamma che attraversa la strada in prossimità delle strisce pedonali spingendo il passeggiano con il figlio di appena 15 mesi; un grosso scooter che in fase di sorpasso prende in pieno la carrozzina, trascinando e straziando il...
Condividi
31/01/2022 Incidenti pedoni
Guidava l'auto una studentessa romana di 21 anni che si è fermata a prestare soccorso. Acquisite le immagini di una telecamera per capire la dinamica
Libero dal servizio, venerdì mattina 28 gennaio correva al Pincio, quando è stato investito da una studentessa romana 21enne che stava andando all'università al volante della sua Toyota Aygo. La donna, senza ...
Condividi
Il giovane autotrasportatore era alla guida di un furgone: non avrebbe visto la 57enne per la nebbia
VILLADOSE (ROVIGO) - Investita ed uccisa da un furgone che non si è poi fermato a prestare soccorso. È successo stamattina, domenica 30 gennaio, attorno alle 8, sulla Regionale 443 Rovigo-Adria, nel tratto che attraver...
Condividi
Nonostante il lockdown in Italia lo scorso anno, secondo l’Osservatorio Asaps, ci sono stati 271 morti. E sono numeri calcolati per difetto perché i dati sono provvisori e non comprendono i decessi avvenuti in ospedali a distanza di tempo
Pedoni, la strage continua: nell’anno appena concluso le vittime sono ancora aumentate rispetto al 2020: secondo i dati dell’osservatorio Asaps, associazione amici polizia stradale, nel 2021 (e quindi con un consistente calo ...
Condividi
09/01/2022 2021 Anno , Incidenti pedoni ,...
ASAPS comunica i dati dell’anno 2021, attraverso la prima stima preliminare, relativa ai decessi per investimenti di pedoni, con il proprio “Osservatorio Pedoni” che si è aggiunto agli altri (pirateria, controman...
Condividi
Pagine: 1