Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 03/09/2005

da Il Giornale di Vicenza - La Polstrada fa lezione agli svizzeri

Da Il Giornale di Vicenza
Una troupe della televisione del cantone italiano in visita per due giorni in caserma a Vicenza
La Polstrada fa lezione agli svizzeri
In cantiere un programma sulla ricostruzione degli incidenti in 3D
 

La polstrada di Vicenza fa lezione agli svizzeri. Per due giorni giornalisti e cameraman della Tsi, Televisione svizzera italiana, hanno filmato l’attività dell’ufficio infortunistica della polizia stradale vicentina, nota in tutta Italia per la ricostruzione informatica degli incidenti stradali in tre dimensioni.
Da anni, infatti, gli agenti del vicequestore Antonio Macagnino sono in grado di realizzare filmati per simulare gli scontri. «Si tratta - spiegano gli agenti dell’ufficio retto dall’ispettore capo Valentino - di un servizio di polizia utilizzato in caso di incidenti gravi o complessi. Grazie alle informazioni raccolte da chi ha rilevato l’incidente, alle foto digitali dello scontro ed eventualmente aeree del posto, vengono realizzate delle planimetrie con una riproduzione fedele e realistica di quello che è avvenuto, permettendo a chi osserva lo schermo del computer di essere come un testimone dello scontro». Il lavoro dei poliziotti Alessandro Zadra e Alessandro Zamboni permette quindi di attribuire le eventuali responsabilità.
Questa attività, che fa parte del progetto europeo "Corvette" e che è pressoché unica in Italia, viene presentata in varie fiere e incontri. Ad uno di questi avevano partecipato i dipendenti della televisione di stato svizzera, che hanno voluto filmare l’attività dei vicentini. Verrà realizzato un programma che andrà in onda in ottobre nel corso della trasmissione "Etabeta".


Sabato, 03 Settembre 2005
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK