Martedì 12 Novembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Sbirri Pikkiati , Notizie brevi ,... 24/02/2014

Polizia Stradale Lanciano
Due fratelli picchiano gli agenti e danneggiano la volante: uno dei due era stato fermato e trovato positivo all’alcoltest
Osservatorio Asaps “Sbirripikkiati”: nel 2013 ben 2.286 le aggressioni ad operatori di polizia

Foto Coraggio - Archivio Asaps


(ASAPS) Un episodio che andrà a incrementare i numeri purtroppo già alti dell’osservatorio “Sbirri Pikkiati” è quello accaduto a una pattuglia della Stradale di Lanciano (CH) nella sera di sabato 15 febbraio.
All’imbrunire una Cinquecento sfreccia a tutta velocità per le vie del centro e una pattuglia della Stradale, in servizio proprio per prevenire e contrastare la guida in stato di ebbrezza che nei fine settimana porta a innumerevoli incidenti e ritiri di patente, ferma l’autista.

 

Immediatamente scatta la prova alcolemica che risulta abbondantemente positiva e il giovane, nel frattempo raggiunto dal fratello minore, dimostra anche visivamente il suo stato alterato. Talmente alterato che invece di accettare le risultanze del controllo si scaglia, aiutato dal consanguineo, addosso agli uomini della pattuglia aggredendoli con calci e pugni. I poliziotti vengono colpiti, uno di loro viene ferito, ma nonostante la violenta reazione riescono ad ammanettare i due fratelli che, non contenti, sfogano la propria rabbia contro la Volante sferrando calci tanto da provocare dei danni.

 

Grazie all’aiuto di un’altra pattuglia intervenuta a sostegno di quella impegnata nella colluttazione, i due fratelli sono stati portati negli uffici della Stradale, dove sono scattati gli arresti per resistenza, violenza e lesione a pubblico ufficiale oltre, naturalmente, per guida in stato di ebbrezza.
Il PM ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima che si è tenuto il lunedì successivo. Il poliziotto ferito, fortunatamente in modo non grave, è stato giudicato guaribile in tre giorni per contusioni alla testa e agli arti.

 

L’Osservatorio Asaps “Sbirripikkiati 2013 ha evidenziato che sono state 2.286 le aggressioni a operatori di polizia, spesso è a mano armata e nel 32,6% dei casi gli aggressori sono sotto i fumi di alcol e droga: un dato da tenere costantemente monitorato per la sicurezza sia dei cittadini sia degli operatori. (ASAPS)
 

 

 

 

Lunedì, 24 Febbraio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK