Domenica 28 Novembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 17/02/2014

Ovada, la sfida della Polstrada
Vetture nuove e più potenti (Skoda “Octavia” 150 cavalli)

Ovada. Vetture nuove e più potenti (Skoda “Octavia” 150 cavalli) in dotazione alla polizia stradale che opera sulla A26, nel tratto Genova Alessandria più la “bretella” per Tortona, per aumentare la rapidità e l’efficacia degli interventi; in contemporanea apparecchiature telelaser e autovelox di nuova generazione per intervenire di giorno e di notte, anche in condizioni di difficile visibilità. Mezzi utilizzati da una trentina di agenti, buona parte dei quali, suddivisi in pattuglie che ogni giorno, 24 ore su 24, percorrono i tratti autostradali di competenza al servizio degli automobilisti per proteggere la loro incolumità e dare assistenza e soccorso.

 

Il bilancio dell’attività svolta nel 2013, sotto la direzione della dirigente provinciale Marina Listante, è positivo. Ad esempio colpisce il fatto che le pattuglie, nello svolgimento delle loro attività, abbiano percorso in un anno più di 600.000 chilometri comprendendo nel conto anche il pattugliamento di rito (7/8 pattuglie al giorno per complessive 272 pattuglie). In evidenza anche operazioni più complesse. Quella ad esempio denominata “California” relativa al traffico di auto di grossa cilindrata e alto prezzo, rubate all’estero e taroccate; oppure quella definita “Assicurato: falso ma buono” sul traffico di a ssicurazioni false; singolare anche la “Bonnie & Clyde con i capelli grigi” che ha portato all’arresto di una coppia di mezza età diventati, con il tempo, lo spauracchio degli Autogrill di mezza Italia dove riuscivano a rubare merce senza pagare il conto. L’ultimo colpo all’Autogrill Stura est vicino ad Ovada prima dell’arresto. Infine quella recentissima “Inverno freddo” relativa alla maxi truffa dei bancali di pellet per milioni di euro.

 

Spiccano le cifre sugli incidenti: 441 (+57), con 113 feriti (+45), 6 persone decedute (+5); delle patenti ritirate 271 (+34), della decurtazione dei punti, quasi 10.000 (+ 1858). Dati sconcertanti sulla guida in stato di ebbrezza: su 2000 conducenti controllati 54 sono risultati altamente alterati (+10) e in parecchi casi si tratta di giovani. La polizia ha anche sequestrato nel 2013 notevoli quantitativi di coca e di hashish e quintali di prodotti alimentari destinati al consumo umano ma non più commestibili, con denuncia di 169 persone che si aggiungono alle 19 persone arrestate per furto, ricettazione, o per detenzione di droga, per estorsione, per resistenza a pubblico ufficiale e anche per violazione alle norme sugli stranieri. Le violazioni al codice della strada sulla A26 sono state 6.765, i soccorsi stradali 1.583, le persone controllate oltre 10.000 ed i veicoli sottoposti a controlli specifici circa 9.000.

 

da ilsecoloxix.it

 


 

Ovviamente a spese del gestore autostradale, altrimenti... (ASAPS)

 

 

 

 

Lunedì, 17 Febbraio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK