Mercoledì 27 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Responsabilità da sinistri stradali – Colpa del conducente – Guidatore che ostruisce la carreggiata – Eccessiva velocità del conducente che sopravviene – Interruzione del nesso di causalità rispetto alla collisione da parte del primo conducente – Esclusione.

(Cass. Pen., Sez. IV, 26 maggio 2004, n. 24079)

La condotta del guidatore che ostruisce la carreggiata stradale (tanto più se a rapido scorrimento), ponendosi di traverso, non interrompe il nesso di casualità in ordine agli eventi collisivi verificatisi a causa della condotta colposa (per eccessiva velocità o mancato rispetto della distanza di sicurezza) dei conducenti dei veicoli nel frattempo sopraggiunti.

Mercoledì, 26 Maggio 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK