Martedì 11 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su

In calo le stragi del sabato sera. "Ora lo sballo fa meno paura"
Romagna, la movida usa la testa
“L’etilometro resta indispensabile”
Diamo i numeri... Nell’articolo de il Resto del Carlino

 

(ASAPS) Il Resto del Carlino nella pagina nazionale ritorna sulle “Stragi del sabato sera” un fenomeno fortemente ridimensionato in Romagna ma anche sul resto de territorio nazionale.

 

 

>LEGGI L’ARTICOLO

 

 

Alcuni dati che spiegano tutto.
Nelle due notti del fine settimana nel 2000 hanno perso la vita 917 persone (431 il venerdì notte e 486 il sabato notte).
Nelle due notti del fine settimana nel 2012 hanno perso la vita 363 persone (158 il venerdì notte e 205 il sabato notte).
Il calo è di 554 morti pari a –60,4% !
Nelle tre province romagnole di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, si è passati da 201 morti sulle strade nel 1997 a 106 nel 2012.
Come dire: I numeri parlano chiaro. (ASAPS)

 

 

1997

 

Morti

Feriti

Forlì

79

3.216

Ravenna

83

3.677

Rimini

39

2.159

Totale

201

9.905

Elaborazione il Centauro-ASAPS su dati Istat

 

 

 

2012

 

Morti

Feriti

Forlì

32

2.250

Ravenna

51

2.367

Rimini

23

2.492

Totale

106

(-95 -47,3%)

7.109

(-2.796 -28,4%

 

 

 

Elaborazione il Centauro-ASAPS su dati Istat

 

 

 

MORTI E FERITI NELLE DUE NOTTI DEL VENERDI E DEL SABATO NOTTE DALLE 22 ALLE 06.

ANNO 2000

Venerdì notte   morti  431       

Sabato  notte   morti   486      

Totale              morti   917       

ANNO 2012

Venerdì notte   morti  158      

Sabato  notte   morti   205     

Totale              morti   363       

Differenze       Morti – 554 (-60,4%)   

Elaborazione il Centauro-ASAPS su dati Istat

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Giovedì, 16 Gennaio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK