Giovedì 22 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 10/01/2014

IL BILANCIO DELLA POLIZIA STRADALE PER UN ANNO DI ATTIVITA’
In aumento la sicurezza sulle strade: meno vittime e meno incidenti,  più ore di controllo con il tutor e meno violazioni, ma la guida in stato di ebbrezza rappresenta ancora una triste piaga

Foto Blaco - Archivio Asaps

In aumento la sicurezza sulle strade: meno vittime e meno incidenti,  più ore di controllo con il tutor e meno violazioni, ma la guida in stato di ebbrezza rappresenta ancora una triste piaga. 

In calo il numero degli incidenti stradali e delle vittime. Nel 2013 si è registrata una diminuzione dell’incidentalità del 2,4 % rispetto all’anno precedente  : da 82.385 incidenti rilevati nel 2012 si è passati a 80.387 incidenti nel 2013. Un significativo calo si riscontra nel numero di incidenti con esito mortale passati da 1906 nel 2012 a 1616 nel 2013 con una flessione in negativo del 15,2%. In calo del 14% anche il numero di vittime da incidente stradale, passate da 2082  nel 2012 a 1791 nel 2013.

 

Potenziamento dei controlli. Intensificate le verifiche nel settore dell’autotrasporto. Potenziato il controllo della velocità media con il Tutor, con 2.900 km di rete autostradale vigilata. Il sistema ha funzionato per 439.725 ore e si è registrata una diminuzione del 12,43 % delle violazioni accertate rispetto al 2012, a conferma della funzione educativa del tutor che si traduce in vite salvate: nelle tratte in cui è attivo da più tempo, la mortalità è stata abbattuta del  51% e del 27  %  il numero dei feriti.
Nel 2013 il  sistema di controllo della velocità media sulle strade statali Vergilius ha fatto registrare 31.450 violazioni in 10.901 ore di funzionamento che  - a fronte delle 5.703 ore del 2012 - hanno fatto riscontrare un raddoppiamento delle ore e una corrispondente riduzione delle violazioni di circa il 10%. (circa 2,89 violazioni/ora).
Con 4.576.861 pattuglie di vigilanza stradale, Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri  hanno effettuato e contestato 2.180.825  infrazioni al codice della strada.
I punti patente decurtati sono stati complessivamente 2.354.942.
Secondo il protocollo d’intesa tra Ministro dell’Interno e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009, sono stati potenziati i servizi di controllo nel settore del trasporto professionale con 241.024 veicoli controllati e l’accertamento di 72.418 infrazioni .

 

Alcol e droga alla guida rappresentano un dato ancora allarmante. I conducenti controllati con etilometri e/o precursori sono stati 1.716.437 –  di cui 31.205 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e 2.416 denunciati per  guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri hanno proceduto al sequestro, ai fini della confisca, di 994 veicoli a conducenti in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti. Su 30.3464 conducenti controllati, 16.848 sono risultati in stato di ebbrezza , dato che tradotto in termini percentuali indica che circa il 6% dei conducenti è risultato positivo all’alcoltest con circa il 34% di conducenti con un tasso alcolemico tra l’1 e l’1,5 g/l.

 

Sicurezza alimentare al primo posto. Nei settori nevralgici di attività della Polizia Stradale sono state organizzate maxi operazioni per il contrasto di alcuni particolari illeciti , quali quelli commessi nelle attività di trasporto di animali vivi. Nel corso del 2013, 770 pattuglie della Polizia Stradale  in collaborazione con la L.A.V. (Lega Antivivisezione) , gli Uffici Veterinari per gli Adempimenti degli obblighi Comunitari (U.V.A.C.) ed i Servizi Veterinari delle A.U.S.L. hanno controllato circa  2200 veicoli, portando all’accertamento di 1400 violazioni ed € 604.000 di sanzioni amministrative.
Prevenzione. La 13ª edizione del Progetto Icaro,  la campagna di sicurezza stradale , promossa dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia - Sapienza Università di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Moige (Movimento Italiano Genitori), la Fondazione ANIA per la sicurezza stradale, realizzato con il contributo di Avio Aero, ha dedicato la sua attenzione ai ragazzi delle scuole secondarie di II grado, non trascurando un’attività di monitoraggio sull’efficacia dell’attività svolta.
Nel periodo estivo  è stata organizzata la campagna di sicurezza stradale “Guido con Prudenza” realizzata in collaborazione tra Polizia Stradale, Fondazione ANIA ed il SILB (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento di Ballo e di Spettacolo). L’iniziativa ha inteso promuovere la figura del “guidatore designato”, colui che sceglie di non bere per riaccompagnare gli amici in sicurezza a casa.

 

Strage di Avellino. La Polizia Stradale ha dimostrato grande professionalità e coraggio in occasione del grave incidente sulla A16 Napoli – Canosa che - con 40 vittime e 27 feriti, tra passeggeri e automobilisti – ha rappresentato la più grande tragedia stradale nella storia infortunistica del Paese negli ultimi 60 anni. Gli uomini della Sezione Polizia Stradale di Avellino e della Sottosezione Polizia Stradale di Avellino Ovest hanno lavorato ininterrottamente per oltre 40 ore nel triste compito del riconoscimento delle salme, nell’assistenza ai familiari e nella gestione dei rapporti con la Magistratura, gli organi di informazione e gli Uffici Ministeriali.

 

Note

[1] Dato relativo agli incidenti rilevati da Polizia Stradale e Arma dei Carabinieri.

[2] Dato rilevato dalla Polizia Stradale dall’1/1/2013 al 31/10/2013.

[3] Si tratta di operazioni “alto impatto” volte al contrasto di fenomeni pericolosi quali l’abusivismo nell’autotrasporto, la mancanza di copertura assicurativa dei veicoli, gli illeciti nel trasporto di animali vivi, la guida sotto l’influenza di alcol o droga, gli illeciti commessi nelle attività di autodemolizione. Estremo sacrificio. Lavoro espresso fino all’estremo sacrificio dall’Agente Scelto Massimo Impieri che ha perso la vita in servizio investito da un’automobile il cui conducente era in stato di ebbrezza, mentre interveniva su di un incidente stradale sulla SS 107 Cosenza – Crotone. .
A testimonianza della grande generosità degli uomini e delle donne della Polizia Stradale che rappresentano il 10% della Polizia di Stato, ma che esprimono il 50% dei caduti in servizio.

 



 Incidenti in calo anche nel 2013, almeno quelli rilevati dalla Polizia Stradale e Carabinieri. (ASAPS)

 

 

 


 

 

 


 

Venerdì, 10 Gennaio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK