Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/08/2005

PADOVA, PATTUGLIA DELLA POLIZIA MUNICIPALE PRESA A SASSATE DA UN CAVALCAVIA MENTRE POSIZIONAVA UN AUTOVELOX. ILLESI GLI AGENTI. ANCORA LANCI A GENOVA.

PADOVA, PATTUGLIA DELLA POLIZIA MUNICIPALE PRESA A SASSATE DA UN CAVALCAVIA MENTRE POSIZIONAVA UN AUTOVELOX. ILLESI GLI AGENTI. ANCORA LANCI A GENOVA.

(ASAPS) PADOVA – I due agenti stavano posizionando l’autovelox nei pressi dell’auto di servizio, sotto una scarpata di una decina di metri: improvvisamente, sulla pattuglia è piombato un masso di tre kg di peso, che ha sfasciato il cristallo e parte dell’abitacolo del veicolo di servizio. Nessuno dei due agenti, che hanno immediatamente dato l’allarme cercando di inseguire i lanciatori, ha riportato fortunatamente ferite, ma resta la gravità dell’episodio in una città in cui non siamo al primo episodio di violenza di questo genere verso i caschi bianchi. Secondo le prime ricostruzione, la pietra sarebbe stata lanciata da almeno due persone, e solo per un caso non ha centrato gli operatori. Le ricerche dei responsabili sono comunque andate avanti, e gli investigatori starebbero, secondo le indiscrezioni, seguendo una pista precisa. La direzione delle indagini è stata assunta dal PM Orietta Canova, che dovrà vagliare alcune testimonianze raccolte dalla polizia giudiziaria, alcune delle quali rilasciate spontaneamente da alcuni cittadini. Anche questo è un segnale importante, che la città non accetta alcun tipo di aggressione nei confronti di chi la difende ogni giorno. In ogni caso, le attenzioni sono rivolte su due uomini, notati in transito a bassa velocità su un’auto scura, immediatamente prima del fatto. Uno dei due sarebbe sceso dal veicolo ed avrebbe lasciato cadere la pietra verso i vigili, risalendo subito dopo e fuggendo col complice. La polizia municipale potrebbe identificare l’auto in poche ore. Intanto continuano ad essere registrati episodi di lancio sassi dai cavalcavia: a Genova, alcuni ragazzini hanno preso di mira un autobus in transito: una delle pietre ha colpito il parabrezza ma non lo ha rotto. Il lancio, su cui stanno indagando i carabinieri, è avvenuto da un cavalcavia pedonale vicino alla stazione ferroviaria di Sestri Levante, dal quale alcuni ragazzini sono stati visti scappare subito dopo. (ASAPS).

Lunedì, 29 Agosto 2005
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK